Inghilterra

Londra

Casa museo

Targa commemorativa sulla prima casa londinese

In Cleveland Street una targa inaugurata nel giugno 2013 indica la prima casa londinese di Dickens, che vi si trasferì all’età di 3 anni con la famiglia. All’epoca l’indirizzo figurava come 10 Norfolk Street. Vi tornò dal 1828 al 1831 e fu proprio in questo periodo che notò, a pochi passi da casa, la workhouse, ossia l’ospizio per poveri, che gli sarà d’ispirazione per quello in cui nasce e cresce Oliver Twist nell’omonimo romanzo.
Indirizzo: 22 Cleveland Street, Fitzrovia, Londra

Oliver Twist: Strand Union Workhouse

La workhouse, ossia l’ospizio per poveri, in cui nasce e cresce Oliver Twist nell’omonimo romanzo è probabilmente ispirato alla Strand Union Workhouse che si trovava nell’odierna 44 Cleveland Street, a pochi passi dalla casa in cui Charles Dickens visse dal 1828 al 1831. Dopo essere stato usato come ospedale per anni fino al 2006, nel 2017 l’edificio è stato inserito nei Listed building (edifici protetti), salvandolo dalla demolizione, non solo grazie al nesso con Dickens ma anche perché è un raro esempio di antica workhouse rimasta nella zona.
Attualmente la UCLH (University College London Hospitals), proprietaria dell’immobile, ha avviato la costruzione di spazi commerciali e abitativi nel sito, mantenendo la facciata inalterata ma costruendo ampliamenti sul retro in linea con lo stile degli edifici moderni dell’isolato.
Indirizzo: 44 Cleveland Street, Fitzrovia, Londra

Targa commemorativa nella zona in cui visse

La targa indica che Dickens visse dal 1851 al 1860 in un edificio che si trovava in questo luogo. Durante questo periodo scrisse opere come Casa desolataLa piccola DorritTempi difficiliStoria di due città, e parte di Grandi speranze. Nel giardino della casa aveva fatto costruire un piccolo teatro prendendo parte agli spettacoli che vi venivano messi in scena. Durante l’allestimento di The Frozen Deep, che aveva scritto con Wilkie Collins, si innamorò di Ellen Ternan, giovane attrice che era stata ingaggiata per recitare nell’opera. Poco tempo dopo si separò dalla moglie Catherine e si trasferì a Gads Hill nel Kent.
Hans Christian Andersen fu ospite di Dickens in questa abitazione e scrisse: “Un grande giardino con un prato e alberi alti che si innalzano dietro la casa e che gli danno un’atmosfera campagnola nel mezzo dei fumi di gas e carbone di Londra”.
La targa recita: “1851 – 60 / Charles Dickens / Novelist / lived in Tavistock / House near this / site”.
Indirizzo: Tavistock Square, Londra

Targa commemorativa

Questa targa in marmo è un bassorilievo che ritrae il profilo dello scrittore e alcuni personaggi tratti dalle sue opere. L’iscrizione in alto recita: “While living in a house on this site / Charles Dickens / wrote six of his principal works, / characters from which appear / in this sculptured panel”. 
personaggi ritratti sono: nella fila in alto, Scrooge, Barnaby, Little Nell e Granddad. Nella fila in mezzo Dombey e la figlia, Mrs. Gamp; nella fila in basso, David Copperfield e Mr. Micawber. 
La targa è stata realizzata nel 1960 da Estcourt James Clack, come indica l’iscrizione nell’angolo in alto a destra.
Dickens aveva vissuto al numero 1 di Devonshire Terrace, edificio che si trovava in questa zona, tra il 1839 e il 1851. Negli anni Cinquanta del Novecento fu demolito e vi fu costruito l’attuale edificio.
Indirizzo: Ferguson House, Marylebone Road 15, Londra

Tomba nell’Abbazia di Westminster