Italia

Sesto Fiorentino (Firenze)

Targa commemorativa

La targa recita: “Sfuggito all’aggato tesogli / dal Napoleone del crimine / Sherlock Holmes / diretto a Firenze / qui fece scalo / nel maggio 1891 — Nel primo centenario di / The Hound of the Baskervilles / il Comune di / Sesto Fiorentino / e l’associazione / “Uno studio in Holmes” / questa memoria posero”.
Indirizzo: piazza Vittorio Veneto 1 (nell’atrio del Municipio), Sesto Fiorentino (FI)

Inghilterra

Londra

Targa commemorativa

Conan Doyle visse in Upper Wimpole Street nel 1891. Una targa sull’edificio indica il luogo in cui soggiornò: “Sir Arthur Conan Doyle author 1859-1930 worked and wrote here 1891”.
Indirizzo: 2 Upper Wimpole Street, W1, Londra

Targa commemorativa nel luogo in cui visse

In questo luogo Conan Doyle visse dal 1891 al 1894. Una targa commemorativa lo ricorda così: “Sir Arthur Conan Doyle 1859-1930 creator of Sherlock Holmes lived here 1891-1894”.
Indirizzo: 12 Tennison Road, South Norwood, Croydon, SE25, Londra

Langham Hotel – Targa commemorativa

Il 30 agosto 1889 gli scrittori Oscar Wilde e Arthur Conan Doyle incontrarono in questo hotel Joseph Marshall Stoddart, editore della rivista Lippincott’s Magazine,  che commissionò loro alcuni romanzi per la sua casa editrice. Dopo questo incontro i due autori iniziarono a scrivere rispettivamente The Picture of Dorian Gray (“Il ritratto di Dorian Gray”) e The Sign of Four (“Il segno dei quattro”), poi entrambi pubblicati nel 1890. Stando alle parole di Conan Doyle, quell’incontro fu determinante per la nascita del personaggio di Sherlock Holmes. Una targa apposta sull’edificio ricorda quel momento: “Oscar Wilde and Arthur Conan Doyle dined here with the publisher of Lippincott’s Magazine on 30 August 1889, a meeting that led to The Sign of Four & The Picture of Dorian Gray“.
Indirizzo: 1C Portland Place,Westminster, Londra
Sitoondon.langhamhotels.co.uk

Sherlock Holmes: 221B Baker Street, casa di Sherlock Holmes

221B Baker street è l’indirizzo in cui nelle storie create da Arthur Conan Doyle abita il personaggio Sherlock Holmes tra il 1881 e il 1904. All’epoca dello scrittore, questo numero civico era puramente fittizio poiché in Baker Street non esisteva il numero 221 ma si arrivava fino al numero 85. In seguito la via è stata prolungata e nel 1932 si è stabilita al numero 221 la Abbey National Building Society, che iniziò a ricevere e rispondere alle lettere indirizzate a Sherlock Holmes con un impiegato addetto a questo compito. In tempi più recenti, nel 1990, è stato aperto un museo dedicato al personaggio creato da Arthur Conan Doyle tra i numeri 237 e 241 ed è stata posta una targa sull’edificio che indica il numero 221B. Ciò ha causato una disputa con la Abbey National Building Society che ha rivendicato la proprietà del numero civico, disputa poi andata a scemare con la chiusura della società nel 2002.
Una targa è stata apposta sull’edificio nel 1990 e recita: “221B / Sherlock Holmes / Consulting Detective / 1881 – 1904”. Oggi nell’edificio si trova il museo di Sherlock Holmes (vedi sotto).
Indirizzo: 237-241 Baker Street, Londra

Sherlock Holmes: Museo di Sherlock Holmes

Il museo privato dedicato a Sherlock Holmes è stato aperto nel 1990 in una casa georgiana che in passato era stata una pensione. Oggi è gestito dalla  Sherlock Holmes Society of England.
Il museo ricostruisce la casa di Sherlock Holmes come descritta nelle storie create da Arthur Conan Doyle ed entrate nell’immaginario collettivo dei lettori, tra cui i classici oggetti quali la pipa, la lente  d’ingrandimento e il cappello. Al primo piano si trova lo studio di Sherlock Holmes, con la poltrona di fronte al caminetto come rappresentata in molti film. Al secondo piano si trova la stanza della signora Hudson, la padrona di casa, e la camera dell’amico e collaboratore di Holmes, il dottor Watson. Al terzo piano è stata allestita un’esposizione con delle statue in cera che ricrea alcune scene tratte dai romanzi di Conan Doyle.
Indirizzo: 237-241 Baker Street, Londra
Ingresso: a pagamento
Orari : tutti i giorni eccetto Natale 9.30-18.
Sitosherlock-holmes.co.uk

Sherlock Holmes: Statua di Sherlock Holmes

Alla fermata della metropolitana “Baker Street”, uscita Marylebone Street, si trova una statua che rappresenta il detective commissionata dalla Sherlock Holmes Society of London e realizzata da John Doubleday nel 1999.

Sherlock Holmes: St. Bartholomew’s Hospital

L’Ospedale di San Bartolomeo (St. Bartholomew’s Hospital, conosciuto anche come Barts) è stato fondato nel 1123. Nel laboratorio di chimica al suo interno, Holmes incontra Watson per la prima volta. Anche molti esterni della serie televisiva firmata BBC sono girati qui, come le memorabili scene sul tetto dell’edificio nell’ultima puntata della seconda stagione. In un ufficio interno il 21 gennaio 1954 è stata installata una targa commemorativa che recita: “At this place New Years Day, 1881, were spoken these deathless words: “You have been in Afghanistan, I perceive” by Mr. Sherlock Holmes in greeting to John H. Watson, M.D., at their first meeting — The Baker Street Irregulars – 1953 by the amateur mendicants at The Caucus Club“.
Indirizzo: W Smithfield, Londra

Sherlock Holmes: Criterion Restaurant

Lo storico Criterion Restaurant dagli eleganti arredi fu aperto nel 1874. In Uno studio in rossoWatson, in cerca di alloggio, incontrerà qui Stamford, l’amico che gli presenterà Sherlock Holmes. “Il giorno stesso in cui ero giunto a questa conclusione, me ne stavo al Criterion Bar quando mi sentii battere su una spalla e, voltandomi, riconobbi il giovane Stamford che era stato mio assistente quando ero medico a Bart…”
Indirizzo: 224 Piccadilly, Piccadilly, Londra

Sherlock Holmes: La banca di Sherlock

La banca dove Sherlock teneva il conto e così il suo autore, Conan Doyle, si trovava all’angolo tra 125 Oxford Street e Wardour Street. La Capital and Counties Bank era stata fondata nel 1834, aveva 473 filiali e nel 1918 si fuse con la Lloyds Bank Ltd. Anche altri due personaggi della saga di Sherlock si servono qui:   Neville St Clair (dal racconto L’uomo dal labbro spaccato nella raccolta Le avventure di Sherlock Holmes) e Arthur Cadogan West (dal racconto L’avventura dei progetti Bruce-Partingtonnella raccolta L’ultimo saluto).
Indirizzo: 125 Oxford Street, Soho, Londra


Birmingham

Targa commemorativa

Sull’edificio in cui Conan Doyle visse dal 1878 al 1881 è stata apposta una targa blu: “Sir Arthur Conan Doyle creator of Sherlock Holmes lived here 1878-1881”.
Indirizzo: T Startin Ltd, Aston Road North, Birmingham


Crowborough, East Sussex

Statua raffigurante lo scrittore

Una statua raffigurante lo scrittore è stata realizzata da David Cornell e qui installata nel 2001.
Indirizzo: Crowborough Cross, Crowborough, East Sussex

Windlesham Manor. Casa in cui visse dal 1907 al 1930

In questa casa lo scrittore visse dal 1907 fino alla morte. Oggi la struttura, che è stata ampliata, è adibita a casa di riposo.
Indirizzo: Hurtis Hill, Crowborough, East Sussex
Sitowindlesham-manor.co.uk


Minstead, New Forest, Hampshire

Tomba presso la All Saints’ Church

La tomba di Sir Arthur Conan Doyle, assieme a quella della moglie, si trova sotto un grande albero nel cortile della chiesa. L’iscrizione recita: “Steel true / blade straight / Arthur Conan Doyle / knight / patriot, physician & man of letters / 22 May 1859 – 7 July 1930 / and his beloved wife / Jean Conan Doyle”.
Indirizzo: Church Lane, Minstead, Lyndhurst, Hampshire

Scozia

Edimburgo

Targa commemorativa nel luogo natale

Una targa commemorativa in bronzo, installata il 22 aprile 1949, indica il luogo in cui nacque Conan Doyle, precisamente sul lato opposto rispetto a dove è posizionata: “Arthur Conan Doyle creator of Sherlock Holmes, was born at No.11 Picardy Place, formally opposite here, on 22nd May 1859”. Nei pressi del luogo si trova un pub in stile tradizionale che porta il nome dello scrittore.
Indirizzo: 11 Picardy Place, Edimburgo, Scozia

Targa commemorativa

Conan Doyle aveva studiato medicina in questa università dal 1876 al 1881. Sembra che uno dei suoi professori, Dr Joseph Bell, abbia ispirato il personaggio di Sherlock Holmes. Bell era un medico forense e usava un approccio scientifico molto moderno per quei tempi.
La targa apposta in onore dello scrittore recita: “In honour of Sir Arthur Conan Doyle 1859-1930 medical graduate of the university, author and creator of Sherlock Holmes”.
Indirizzo: Edinburgh Medical School, Teviot Place, Edimburgo

Statua di Sherlock Holmes

Una statua che raffigura il celebre detective è stata installata in Picardy Place il 24 giugno 1991, donata dalla città di Edimburgo.
Indirizzo: 11 Picardy Place, Edimburgo, Scozia

The Arthur Conan Doyle Centre

Non è legato direttamente alla biografia dello scrittore ma porta il suo nome perché negli ultimi anni della sua vita Conan Doyle fu molto interessato allo spiritualismo, così da venirgli dedicato il centro.
Indirizzo: 25 Palmerston Place, Edimburgo

Svizzera

Meiringen (Canton Berna)

Cascate Reichenbach

Le cascate Reichenbach sono il luogo in cui è ambientata la scena clou dell’ultima avventura di Sherlock Holmes, The Final Problem (L’ultima avventura), in cui il celebre investigatore si confronta con la sua nemesi, il professor Moriarty. I due, avvinghiati in un duello, cadono nelle cascate e vengono inghiottiti dal vortice d’acqua. Nella finzione il fatto ha luogo il 4 maggio 1891. La saga di Sherlock Holmes si sarebbe dovuta concludere così, ma Conan Doyle fu persuaso a continuare a scrivere le avventure del detective, così in una storia del 1903, The Empty House, scopriamo che in realtà solo Moriarty è caduto nella cascata mentre Sherlock è riuscito a mettersi in salvo. 
Nel maggio 1991 è stata installata una targa presso la funicolare delle cascate Reichenbach.
La targa, in tre lingue (inglese, francese, tedesco) recita: “1891 – 1991 / At this fearful place Sherlock Holmes vanquised Professor Moriarty, on 4 may 1891. / An diesem furchterregenden Ort besiegte Sherlock Holmes am 4. Mai 1891 Professor Moriarty. / A cet endroit terrifiant, Sherlock Holmes a vaincu le professeur Moriarty le 4 mai, 1891.”

Sherlock Holmes Museum

Il museo dedicato al celebre investigatore, nominato anche cittadino onorario di Meiringen nonostante sia un personaggio di finzione, è stato realizzato nel 1991 in un edificio prima occupato da una chiesa inglese consacrata nel 1891 ad uso dei molti visitatori inglesi nella zona. 
Arthur Conan Doyle visitò questa località nel 1893 e da qui trasse ispirazione per la storia che doveva concludere la saga di Sherlock Holmes, The Final Problem, pubblicata nel dicembre 1893. 
All’interno il museo ripercorre la vita di Conan Doyle con alcuni cimeli originali e altrettante riproduzioni. Un’altra sezione si incentra sul mondo di Sherlock Holmes esponendo oggetti che rievocano l’atmosfera dell’epoca. Infine, è stata ricostruito il salotto del suo indirizzo londinese al n°221b di Baker Street come accuratamente descritto nei libri della saga. 
Fuori dal museo si trova una statua che ritrae Sherlock Holmes.
Indirizzo: Conan Doyle Place, Meiringen
Ingresso: a pagamento
Orari: consultare il sito ufficiale
Sitosherlockholmes.ch