c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl

Dino Buzzati

on 02/08/2019

Luoghi correlati

Italy Milano

Targa commemorativa sull'edificio in cui visse

La targa, affissa a fianco della portineria, recita: "In questa casa visse / Dino Buzzati / Giornalista - scrittore e pittore -- Milano, 2006".
Indirizzo: via Vittorio Emanuele 24, Milano

 

Italy Torreglia, Padova

Villa dei Vescovi

Nel gennaio 1967, Dino Buzzati fu invitato a partecipare a una festa presso Villa dei Vescovi, di proprietà dell'imprenditore milanese Vittorio Olcese. Di questa serata scrisse un articolo, poi pubblicato in Cronache terrestri (1972) dal titolo Festa in villa col mago, in cui descrive una festa sfarzosa a cui partecipano anche alcuni nomi noti (come l'architetta Gae Aulenti) e un certo Bruno Lava, geometra, imprenditore edile e pure "mago", in quanto a sua detta dotato di capacità paranormali.
Sul muro esterno di cinta una targa del Parco letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei, installata il 2 giugno 2016, riporta una citazione dall'articolo in questione.
La Villa dei Vescovi, oggi patrimonio FAI, fu costruita dal 1529 al 1543 per volere del vescovo Pietro Barozzi e del cardinale Francesco Pisani che avevano designato come direttore dei lavori Alvise Cornaro, amministratore della mensa vescovile, oltre che mecenate e scrittore padovano. L'architetto incaricato del progetto fu il veronese Giovanni Maria Falconetto, poi proseguiti alla sua morte da Andrea da Valle. La villa è basata sul modello della domus romana, con l'impluvium centrale. Gli affreschi furono realizzati dal pittore fiammingo Lambert Sustris, alcuni dei quali censurati dopo il Concilio di Trento perché ritenuti troppo osé per la residenza di un prelato. Poi nel 1962 la villa fu acquistata da Vittorio Olcese, lo stesso che invitò Buzzati alla festa, il quale con numerosi interventi di restauro (tra cui riportare allo stato originale, seppur danneggiati, gli affreschi) la riportò alle condizioni che possiamo ammirare ancora oggi.
Indirizzo: Villa dei Vescovi, Loc. Luvignano, Torreglia

 

Italy Belluno

Targa commemorativa

A Belluno, una targa commemorativa recita: "A Dino Buzzati / scrittore insigne giornalista pittore poeta / cantore appassionato delle Dolomiti natie / ufficiale e corrispondente di guerra / sulle navi d'Italia -- Nel XX anniversario della morte l'UXUCI di Belluno pose -- Novembre 1992".
UXUCI è probabilmente un errore tipografico per UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia).
Indirizzo: Piazza dei martiri, Belluno

 

Italy Madesimo, Sondrio

Targa commemorativa

A Madesimo, una targa commemorativa in marmo recita: "A Dino Buzzati -- Scrittore, pittore, narratore, poeta delle montagne retiche, cantore del Canalone -- Pizzo Groppera 2 maggio 1982".
Indirizzo: Stazione funivia di Pizzo Groppera, Madesimo, Sondrio

 

Indirizzo:Piazzale del Verano 1, Roma
sito Sitocimitericapitolini.it 
gratis  Ingresso libero.
orario Orari di apertura: da ottobre a marzo, 7.30-18.00; da aprile al settembre, 7.30-19.00.

Il Cimitero del Verano fu costruito a partire dal 1807, quando un editto napoleonico impose le sepolture al di fuori delle mura cittadine. Su progetto di Giuseppe Valadier, sorse su un sito che già in epoca romana ospitava una necropoli: il nome "Verano" infatti trae origine dai Verani, una gens senatoria della Repubblica romana. Il cimitero fu consacrato nel 1835 e vide una costante espansione. Nel 1880 fu inaugurato l'attuale ingresso con quattro statue che raffigurano la Meditazione, la Carità, il Silenzio e la Speranza. Durante ii bombardamenti del quartiere di San Lorenzo, nel luglio 1943, subì diversi danni.

Oggi è il principale cimitero di Roma e, con i suoi 83 ettari, il più esteso cimitero monumentale d'Italia. Custodisce le spoglie di numerosi personaggi illustri, molti dei quali legati al mondo del cinema e del teatro come Eduardo de Filippo, Vittorio de Sica, Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Marcello Mastroianni, Alberto Sordi, Bud Spencer, il baritono Tito Gobbi.

Tra le tombe delle personalità legate al mondo letterario troviamo:

Sibilla Aleramo

Collocazione: Nuovo Reparto, riquadro 61.

Giuseppe Gioachino Belli

Collocazione: Altopiano Pincetto, riquadro 49.

Emilio Cecchi

Collocazione: Ex Civili, riquadro 19.

Sergio Corazzini

Collocazione: All'interno del Colombario presso il Gruppo 8 - Colonna 25 seconda fila.

Grazia Deledda

Le sue spoglie della scrittrice sono state traslate nel cimitero di Nuoro nel 1957. Il monumento funebre, a forma di nuraghe, si trova nel Vecchio Reparto, riquadro 34.

Leone Ginzburg

Collocazione: Israelitico, fronte riquadro 10 bis, III blocco, III fila.

Natalia Ginzburg

Collocazione: Ex Civili, riquadro 20.

Alberto Moravia

Collocazione: Al Monte, riquadro 23.

Gianni Rodari

Collocazione: Ampliamento, riquadro 131.

Amelia Rosselli

Collocazione: Israelitico, riquadro 23.

Trilussa

Collocazione: Rampa Caracciolo, primo tornante.

Giuseppe Ungaretti

Collocazione: Arciconfraternita, scalinata fronte riquadro 145.

Hermann Hesse

on 15/04/2019

I luoghi di Hermann Hesse

Germany Calw

Hermann Hesse Museum

Il museo è ospitato nello storico palazzo comunale Haus Schütz, con vista sulla Marktplatz e sulla casa natale del poeta. strutturato in nove sale, che illustra la vita e l'opera dello scrittore nato a Calw esponendo manoscritti, disegni, acquerelli orginali, oltre a fotografie e prime edizioni.
Indirizzo: Haus Schütz, Marktplatz 30, Calw
sito Sitohermann-hesse.de
a-pagamento Ingresso a pagamento.
orario Orario di apertura: da aprile a ottobre, martedì-domenica dalle 11 alle 17. Da novembre a marzo, mercoledì-domenica dalle 11 alle 16.

Statua di Hesse

In occasione del 125° anniversario della nascita di Hesse, sul ponte Nikolausbrücke è stata installata l'8 giugno 2001 una statua in bronzo realizzata dallo scultore Kurt Tassotti che raffigura lo scrittore durante la sua ultima visita a Calw all'inizio degli anni Trenta del Novecento.
Indirizzo: Nikolausbrücke, Calw

 

Germany Tubinga

Libreria antiquaria Heckenhauer e Hesse-Kabinett

Tra il 1895 e il 1999 Hesse lavorò quattro anni (i primi tre come apprendista) presso la storica libreria d'antiquariato Heckenhauerische Buchhandlung, che oggi dedica al suo interno una piccola mostra allo scrittore premio Nobel. La libreria conserva ancora la scala a chiocciola dell'epoca.
Indirizzo: Holzmarkt 5, Tubinga
sito Sito: heckenhauer.de
gratis Ingresso libero.

 

Switzerland Montagnola

Museo e Fondazione Hermann Hesse

Un piccolo museo è stato allestito nel 1997 all'interno della torre Camuzzi, adiacente all'abitazione in cui Hesse prese in affitto un appartamento nel 1919, un periodo durante il quale decise di riprendere a scrivere e dipingere in cerca di serenità e pace spirituale. Qui ambientò L'ultima estate di Klingsor e scrisse varie opere, tra cui Siddharta. A Montagnola Hesse abitò dal 1919 al 1931 in casa Camuzzi, che godeva una splendida vista sul lago di Lugano, e dal 1931 al 1962, anno della sua morte, sulla vicina Casa Rossa. Entrambe le abitazioni sono oggi proprietà privata.
L'esposizione riproduce l'ambiente in cui visse lo scrittore per oltre 40 anni mettendo in mostra oggetti personali, fotografie, libri e acquerelli. In particolar modo si incentra sul suo rapporto con l'India e sulla realizzazione dell'opera Il giuoco delle perle di vetro.
Indirizzo: Torre Camuzzi - Ra Cürta, Montagnola
sito Sito: hessemontagnola.ch
a-pagamento Ingresso a pagamento.
orario Orari di apertura: Aperto tutti i giorni nel periodo marzo-inizio novembre; solo sabato e domenica da novembre a febbraio.

 

Switzerland Gentilino

Tomba nel cimitero di Sant'Abbondio

Lo scrittore morì l'8 agosto del 1962 e fu sepolto nel cimitero di Sant'Abbondio, a Gentilino.

 

Italy Livorno

Targa commemorativa

Promossa dal Comitato Unesco Jazz Day e inaugurata l'11 aprile 2019, in occasione della Giornata Nazionale del Mare, la targa celebra il poeta e scrittore tedesco che dedicò alla città la poesia Hafen von Livorno (Sul porto di Livorno). L'iscrizione riporta il testo integrale in italiano e in tedesco della poesia.
Indirizzo: Terminal Crociere, Piazzale dei Marmi, Livorno

Hanoi

on 14/04/2019

autori-correlati-75px luoghi-correlati-75px 

 

Autori correlati

Confucio

Tempio della Letteratura

Il Tempio della Letteratura si trova nella Cittadella imperiale di Thang Long ed è il luogo in cui è nata la prima università nazionale vietnamita (poi trasferita nel 1802 a Hue, sotto il regno di Gia Long). Costruito nel 1070 al tempo dell'imperatore Ly Thanh Tong, è uno dei vari templi dedicati a Confucio sparsi per tutto il Paese. 
Il complesso è formato da cinque cortili concatenati e da alcuni padiglioni tra cui la Grande Casa delle Cerimonie, al cui interno si trova la Bai Duong, ossia la sala di Confucio, dove è custodita una grande statua di Confucio. Nel complesso si trovano anche una serie di stele, sorrette da tartarughe, simbolo di longevità, su cui sono incisi i 1306 nomi di coloro che riuscirono a laurearsi. 
Indirizzo: 58 Quốc Tử Giám, Văn Miếu, Đống Đa, Hanoi
a-pagamento Ingresso a pagamento.

 

Luoghi correlati

Sofitel Metropole Hotel Hanoi

Costruito nel 1901 nel quartiere francese di Hanoi in classico stile coloniale, ha ospitato nel corso degli anni molti personaggi illustri.
Nel 1935 Somerset Maugham scrisse parte di The Gentleman in the Parlour mentre soggiornava nell'albergo.
Graham Greene soggiornò nell'albergo nel 1951 mentre scriveva Un americano tranquillo.
Charlie Chaplin e Paulette Goddard trascorsero la loro luna di miele al Metropole nel 1936, dopo essersi sposati a Shanghai.
Indirizzo: 15 Pho Ngo Quyen, Hoan Kiem, Hanoi
sito Sitometropole.grandluxuryhotels.com

 

Vietnam

on 14/04/2019

Le città sono in ordine alfabetico.

Hanoi


Ho Chi Minh / Saigon


Phat Diem


Tay Ninh

Grande Tempio Cao Dai

 

 

Pagina 1 di 51

Twitter

TurismoLett 📚 Nella #NationalPortraitGallery di #Londra c'è anche questo famoso ritratto di #HenryJames che è stato... squarcia… https://t.co/J6Cs5vKH7i
TurismoLett 📚 Alla National Portrait di #Londra c'è anche il quadro delle sorelle #Brontë: è l'unico ritratto collettivo delle… https://t.co/6e5p5do8jU

Cerca


Ultimi articoli dal blog

Tra aneddoti e curiosità, i quadri letterari della National Portrait Gallery di Londra

di A.M. Se c'è un museo che a Londra mi entusiasma sempre quello è la National Portrait Gallery. Potrà sembrare una...Read More

Dino Buzzati a Villa dei Vescovi: reminiscenze letterarie nei Colli Euganei

di A.M. Siamo in provincia di Padova, dove una rete di paesi costituiscono il Parco letterario di Francesco Petrarca e dei Colli...Read More

Facebook LikeBox