c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl
Haworth "Haworth - Scene of Bramwell Brontë's decline" di Alison Christine, su Flickr

Haworth, un piccolo villaggio della contea West Yorkshire, è soprattutto noto per essere il luogo dove vissero le sorelle Brontë, tanto che la zona circostante ha preso ufficiosamente il nome di "Contea Brontë" (Brontë County). I luoghi legati alla famiglia delle tre sorelle scrittrici sono molti, sia in paese sia nella campagna circostante dove è possibile respirare l'atmosfera dei romanzi che le hanno rese note.

Brontë Parsonage Museum

Il Brontë Parsonage Museum è stato istituito dalla Brontë Society per preservare la memoria delle tre scrittrici. Il museo è stato allestito all'interno di una casa in stile georgiano dove la famiglia si trasferì nel 1820. Qui Anne, Charlotte ed Emily scrissero le loro opere più famose e il museo cerca proprio di ricreare l'atmosfera dell'epoca conservando arredi e oggetti appartenuti alla famiglia. Eccetto la biblioteca, la cui visita è possibile solo su appuntamento, è possibile visitare liberamente ambienti tra cui:
- lo studio del reverendo Patrick Brontë, dove si trova il pianoforte che i figli avevano imparato a suonare, in particolar modo Branwell che suonava l'organo nella chiesa di Haworth.
- il soggiorno, dove le tre ragazze solevano trascorrere il tempo e comporre i loro scritti. Qui si trova il sofà dove si dice sia spirata Emily e il ritratto di Charlotte realizzato da George Richmond posto sopra il camino;
- la cucina, nel retro della casa;
- lo studio del marito di Charlotte, Arthur Bell Nicholls, che qui si trasferì nel 1854. Charlotte prima del matrimonio aveva allestito la stanza per accogliere il futuro marito. Morì un anno dopo le nozze e Arthur Bell Nicholls rimase a prendersi cura dell'anziano Patrick Brontë, finché alla morte del suocero non decise di fare ritorno in Irlanda, sua terra d'origine;
- la camera da letto del reverendo Brontë, al secondo piano, dove si spostò alla morte della moglie. Qui morì il 7 giugno 1861. Anche Branwell spirò in questa stanza, nel settembre 1848;
- la stanza di Charlotte, al secondo piano. Originariamente questa era la stanza dei genitori, Patrick e Maria; alla morte della madre è diventata la stanza della zia Elizabeth fino al 1844 circa quando Charlotte prese possesso della stanza assieme al marito Arthur Bell Nicholls. Qui Charlotte morì il 31 marzo 1855; 
- la stanza dei bambini, che originariamente era più ampia ma fu ridotta con la necessità di creare nuove stanze. Per un periodo fu la stanza di Emily;
- la stanza della servitù, assegnata alla domestica Tabby Aykroyd, sepolta nel cimitero di Haworth;
- lo studio di Branwell;
- la stanza della mostra espositiva, un'area creata dal reverendo John Wade, subentrato a Patrick Brontë, dove all'apertura della casa museo è stata allestita una mostra permanente sul mondo delle sorelle Brontë.
Indirizzo: Church Street, Haworth, Keighley, West Yorkshire.
sito Sito: http://www.bronte.org.uk
a-pagamento  Ingresso a pagamento. Adulti: £7.50.
orario Orari di apertura: da aprile a ottobre, dalle 10.00 alle 17.30; da novembre a marzo dalle 10.00 alle 17. Chiuso dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 5 gennaio. Aperto il giorno di Capodanno dalle 12 alle 17. Consultare il sito ufficiale per eventuali variazioni.

Haworth Parish Church

Quella che oggi è la chiesa anglicana "St Michael and All Angels' Church" fu la parrocchia dove il reverendo Patrick Brontë, padre delle tre scrittrici, svolse i suoi uffici di pastore. Della chiesa dell'epoca non rimane che la torre, già presente nel nucleo originario del XV secolo, perché il successore del reverendo Brontë, il reverendo Nicholls, fece demolire la vecchia chiesa per costruire un nuovo edificio, inaugurato il giorno di Natale del 1879.
Il padre delle sorelle scrittrici, Patrick Brontë, arriva a Haworth il 25 febbraio 1820, iniziando il servizio di curato. Il suo operato è contraddistinto da zelo e amore per la professione e, oltre ai suoi impegni ecclesiali, si dedica alla direzione della scuola del paese. Nel maggio 1845 arriva a Haworth Arthur Bell Nicholls, in seguito sposo di Charlotte, come supporto al reverendo Brontë che aveva difficoltà nell'adempimento del suo lavoro a causa della drastica perdita della vista. Il 7 giugno 1861 Patrick Brontë muore. Lo succede il reverendo Nicholls che nel 1879 ottiene il permesso di demolire la vecchia chiesa per costruirne una nuova così come la vediamo oggi. Una lastra di marmo all'interno attesta l'inaugurazione della nuova chiesa nella notte di Natale del 1879.
All'interno della chiesa si trova una cripta, indicata da una iscrizione, dove sono stati sepolti i membri della famiglia Brontë, eccetto Anne, la cui tomba si trova a Scarborough. L'iscrizione recita: "The Brontë family vault is situated below this pillar, near to the place where the Brontë's pew stood in the old church. The following members of the family were buried here: Maria and Patrick, Maria, Elizabeth, Branwell, Emily Jane, Charlotte".
Oltre alla suddetta iscrizione, si trova anche la Brontë Memorial Chapel, una cappella che è stata dedicata alla memoria della famiglia Brontë il 4 luglio 1964, i cui lavori di carpenteria all'interno sono stati interamente realizzati dagli abitanti della zona. fonte14x14
Adiacente alla chiesa si trova l'antico cimitero, immerso nel verde, dove è stimata la sepoltura di 40.000 persone sin dal 1645.
Indirizzo: 66 Main Street, Haworth, West Yorkshire Inghilterra
sito

 

Old School Room, la scuola della parrocchia di Haworth

A fianco della chiesa si trova un cottage, la cosiddetta "Old School Room", dove nel 1844 il reverendo Brontë aprì una scuola per i bambini poveri grazie ad alcuni fondi che era riuscito ad ottenere. La scuola fu un successo, con 160 alunni a settimana segnati nei registri. Il primo maestro fu Ebenezer Rand, ma anche Emily, Charlotte, AnneBranwell insegnarono nella scuola. Una targa ricorda in particolar modo l'attività di insegnante di Charlotte, che qui tra le altre cose organizzò nel 1854 anche il ricevimento di matrimonio: "Charlotte Brontë (1816-1855) taught at this school built in 1832 and restored by the church in 1966 with help from the Brontë Society".
Quando il marito di Charlotte, Arthur Bell Nichols, divenne curato nel 1895, si prese carico della scuola con grande impegno, fino ad espandere la scuola con ulteriori spazi nel 1853.
Il progetto fu portato avanti anche dal successore, il reverendo Wade, fino al 1906, quando pur rimanendo un edificio a beneficio della comunità, mutò le sue funzioni.
Lo stabile è stato recuperato nel 1966 dalla chiesa di Haworth col supporto della Brontë Society e viene utilizzato per attività di vario tipo.
sitoSitohttp://www.hawortholdschoolroom.org.uk/

The Black Bull

The Black Bull è il pub più famoso del paese ed è legato alla famiglia Brontë perché il fratello delle scrittrici, Branwell, ne era un assiduo avventore prima di ammalarsi di tubercolosi, che lo portò alla morte nel 1848, all'età di 31 anni. All'interno del pub è conservata la "Branwell's Chair", ovvero la sedia dove si dice era solito sedersi.
Indirizzo: 119 Main Street, Haworth, West Yorkshire, Inghilterra.

 

La brughiera

La brughiera attorno a Haworth è estremamente suggestiva tanto d'essere stata fonte di ispirazione per i romanzi scritti dalle sorelle Brontë. In particolar modo, è l'opera principale di Emily, Wuthering Heights (Cime tempestose), a rendere quasi protagonista tra le sue pagine l'atmosfera magica che si respira in questo paesaggio dalla bassa vegetazione, dove cresce selvaggia l'erica.
È possibile percorrere a piedi un itinerario segnalato da indicazioni che attraversa i principali luoghi di interesse nella brughiera attorno Haworth. Tra i punti di interesse ci sono:
- Brontë Falls (Le cascate Brontë);
- Brontë Bridge (Il ponte Brontë);
- Brontë Stone Chair (La sedia di pietra Brontë);
- Top Withens, il rudere che sembra sia stato d'ispirazione per la residenza di Wuthering Heights in Cime Tempestose;
- Ponden Hall, il casale che si pensa sia stato d'ispirazione per Thrushcross Grange, la residenza dei Linton in Cime Tempestose, e probabilmente anche per Wildfell Hall, la vecchia villa dove è ambientato il romanzo di Anne Brontë The Tenant of Wildfell Hall.

   

Ultima modifica il Sabato, 15 Aprile 2017 17:30
Altro in questa categoria: « Cologny Thornton, Bradford »

Twitter

TurismoLett Oggi è il #BurnsDay! E questo è il museo a lui dedicato nel paese natale, #Alloway, in #Scozia! #burnssupperhttps://t.co/F0eg7XTiAF
TurismoLett 📚 Conoscete Foyles, storica libreria londinese nonché una delle più grandi della città?? Fondata nel 1903, questa… https://t.co/DJ3BjRDawF

Cerca


Ultimi articoli dal blog

Li chiamavano "anglobeceri": inglesi e americani a Firenze tra Otto e Novecento

di A.M. Erano una comunità numerosa e parlavano un buffo toscano con accento anglosassone tanto che i fiorentini, con la loro...Read More

In Irlanda del Nord, nella terra di Seamus Heaney. Il museo letterario dedicato al poeta

di A.M. Quando si aprono le porte dell'autobus, scendendo alla fermata di Bellaghy, arriva subito una zaffata pungente,...Read More

Facebook LikeBox