c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl

Villa Borghese, Roma

on 19/10/2016
Villa Borghese, Roma "La villa Borghèse (Rome)" di Jean-Pierre Dalbéra, su Flickr (Licenza CC)

Villa Borghese è uno dei più grandi parchi pubblici della città di Roma e si estende su quella che era la tenuta dei Borghese nel 1580, oggi nel quartiere Pinciano e in minima parte nel rione Campo Marzio. Il complesso, composto da numerosi edifici, fu acquistato dallo Stato italiano nel 1901 e ceduto al Comune di Roma nel 1903, destinandolo a uso pubblico. La Villa Borghese Pinciana fu adibita a museo nel 1902 prendendo il nome di "Galleria Borghese". Ospita al suo interno importanti tele di Caravaggio e sculture di Bernini.

Nel parco di Villa Borghese si trovano numerosi monumenti e busti che ritraggono scrittori italiani e stranieri.

I busti del Pincio

All'interno del Parco del Pincio sono collocati 229 busti commemorativi realizzati in quattro serie dal 1851 al 1952.
La prima serie fu voluta della Repubblica Romana nel 1949 ma la collocazione ebbe inizio per volere del papa Pio IX solo a partire dal 1952. La seconda serie fu realizzata dal 1971 al 1978, dopo che Roma era diventata capitale d'Italia: le figure rappresentate sono così prevalentemente legate al sentimento risorgimentale. La terza serie, dal 1917 al 1922, venne realizzata dopo la Prima guerra mondiale e si incentra sugli eroi di guerra. La quarta serie, quella conclusiva, fu realizzata dal 1947 al 1952.
Purtroppo queste sculture sono spesso soggette ad atti vandalici che comportano massicci interventi di restauro.
Tra i personaggi raffigurati ci sono molti scrittori e poeti italiani e latini: Orazio, Virgilio, Cicerone, Dante Alighieri, Francesco Petrarca, Ludovico Ariosto, Giovanni Boccaccio, Niccolò Machiavelli, Carlo Goldoni, Torquato Tasso, Vittorio Alfieri, Vincenzo Monti, Pietro Metastasio, Giuseppe Parini, Ludovico Antonio Muratori, Giambattista Vico, Giacomo Leopardi, Silvio Pellico, Francesco Domenico Guerrazzi, Giuseppe Gioachino Belli, Aleardo Aleardi, Alessandro Manzoni, Ugo Foscolo, Grazia Deledda.

Monumento a George Gordon Lord Byron

La statua di Byron si trova in Via della Pineta ed è una copia di quella realizzata da Bertel Thorwaldsen che si trova oggi al Trinity College di Cambridge. È stata installata nel 1959.
Sul piedistallo di marmo su cui poggia la scultura sono riportati alcuni versi tratti da Childe Harold:
- "«But I have lived, and have not lived in vain; / My mind may lose its force, my blood its fire, / And my frame perish even in conquering pain; / But there is that within me which shall tire / Torture and Time, and breathe when I expire.» / Childe Harold, IV, CXXXVII."
- "«Oh Rome! my country! city of the soul! / The orphans of the heart must turn to thee, / Lone mother of dead empires! and control / In their shut breasts their petty misery. / What are our woes and sufferance? Come and see / The cypress hear the owl, and plod your way / O er steps of broken thrones and temples. Ye! / Whose agonies are evils of a day / A world is at our feet as fragile as our clay.» / Childe Harold, IV. LXXVIII".
- «Fair Italy! / Thou art the garden of the world, the home / Of all Art yelds, and Nature can decree.» / Childe Harold, IV. XXVI --- Questo monumento / replica dell'opera di Thorvaldsen / al Trinity College di Cambridge / fu qui voluto / da ammiratori italiani inglesi e americani / per ricordare il Poeta / che amo' l'Italia e la libertà / 1959".
Indirizzo: via della Pineta, Villa Borghese

Monumento a Ferdowsi

La statua che raffigura il maggior poeta epico della letteratura persiana medievale, autore di Shāh-Nāmeh ("Libro dei re"), è stata realizzata dallo scultore iraniano Abolhassan Sadighi e donata dalla città di Teheran.
Indirizzo: piazzale Ferdowsi, Villa Borghese

Monumento a Nizami Ganjavi

La scultura del poeta azerbaigiano è stata realizzata da Salhab Mammadov e Ali Ibadullayev. La cerimonia di inaugurazione si è tenuta il 20 aprile 2012.
L'iscrizione sul basamento recita: "Poeta azerbaigiano Nizami Ganjavi 1141 – 1209 / Dono della Repubblica dell'Azerbaigian alla città di Roma, 20 aprile 2012".
Indirizzo: Viale Madama Letizia, Villa Borghese

Monumento a Johann Wolfgang von Goethe

Quello che ritrae Goethe è il primo monumento dedicato a uno scrittore ad essere installato nel parco e fu scelto per il profondo legame che lo univa alla città di Roma. L'imponente scultura è stata realizzato da Valentino Casali e donata da Guglielmo II di Germania. Fu inaugurata nel giugno 1904 alla presenza del re Vittorio Emanuele III.
Le sculture sul piedistallo raffigurano le fasi della poesia del grande scrittore tedesco: Ifigenia e Oreste (che rappresentano la poesia drammatica), Faust e Mefistofele (poesia didascalica) e Mignon e Lotario (poesia lirica).
Indirizzo: viale Goethe, Villa Borghese

Monumento a Nicolaj Gogol

La statua in bronzo, realizzata dallo scultore russo Zurab Cereteli, è stata installata nel 2002.
Indirizzo: Viale Bernadotte, Villa Borghese

Monumento a Victor Hugo

È stato realizzato da Lucien Pallez e installato nel 1905.
Indirizzo: Piazzale Victor Hugo, Villa Borghese

Monumento a Aleksandr Puškin

Realizzato da Yuri Orekow, è stato donato dalla città di Mosca e installato nel 2000.
Indirizzo: Viale Madama Letizia, Villa Borghese

Monumento a Henryk Sienkiewicz

Realizzato da Czeslaw Dźwigaj e installato nel 1950 su commissione dell'Arciconfraternita degli arcieri di Cracovia. Lo scrittore è particolarmente legato alla città per la sua opera Quo vadis?, ambientata nella Roma imperiale durante il governo di Nerone.
Indirizzo: Piazzale Ferdowsi, Villa Borghese

Monumento a Ahmed Shawqi

È stato realizzato dallo scultore egiziano Gamai el Sagimi e stato donato dal Consiglio superiore di letteratura, arti e scienze del Cairo. La statua è stata installata nel 1962.
Indirizzo: Piazzale Paolina Borghese, Villa Borghese

Monumento a Garcilaso de la Vega

Il monumento che rappresenta lo scultore peruviano è stato installato nel 1967 ed è a opera di Joaquin Roca Rey.
Indirizzo: Piazzale Paolina Borghese

 

Ultima modifica il Venerdì, 21 Ottobre 2016 00:15

Twitter

TurismoLett In Versilia con "Chi manda le onde": recensione di @AleChiappori https://t.co/4NUqbzvfsf #libri @Librimondadorihttps://t.co/hR0MkNibGB
TurismoLett RT @parcocarducci: Vi aspettiamo domenica 22 ottobre a #Castagnetocarducci per la III° GIORNATA NAZIONALE DE I Parchi Letterari @parchilett

Cerca


Ultimi articoli dal blog

La casa di Anna dai capelli rossi: dalla finzione alla realtà!

di Denise Carulli Il seguente articolo, concesso dall'autrice, è stato già pubblicato su Habitissimo.it a questo...Read More

Leggere prima di partire per... la Versilia. "Chi manda le onde" di Fabio Genovesi

di Alessandra Chiappori Storie di mare in Versilia Le onde del mare lasciano sorprese sulla battigia: conchiglie, ossi di...Read More

Facebook LikeBox