c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl

The Writers' Museum, Edimburgo

on 25/03/2015
The Writers' Museum, Edimburgo ©turismoletterario.com

 

Indirizzo: Lady Stair's Close, Lawnmarket, Edimburgo, Regno Unito

sito Sitohttp://www.edinburghmuseums.org.uk/
gratis Ingresso gratuito.
orario Orari di apertura: dal lunedì al sabato, dalle 10.00 alle 17.00. La domenica, solo in agosto, dalle 12.00 alle 17.00.

Il museo celebra i tre grandi scrittori scozzesi Walter Scott, Robert Burns e Robert Louis Stevenson esponendo libri, manoscritti e oggetti personali a loro appartenuti.
Si trova in un affascinante edificio storico, la Lady Stair's House, costruita nel 1622 da un mercante edimburghese, Sir William Gray di Pittendrum, ma il nome si riferisce a Elizabeth, la vedova Contessa di Stair, proprietaria dell'edificio nei primi del Settecento. La struttura fu donata alla città nel 1807.

 

Autori correlati

Robert Burns

Di Robert Burns sono conservati in particolare:

- il manoscritto di Scots wha hae con tanto di annotazioni;
- la sua scrivania personale degli anni in cui ha vissuto a Dumfries;
- lo sgabello su cui era solito sedersi nel 1878 mentre correggeva le bozze dell'Edimburgh Edition delle sue poesie nella stamperia di William Smellies;
- un "bastone animato", ovvero un bastone da passeggio che cela al suo interno una lama, che Burns portava con sé negli anni in cui svolgeva la professione di esattore delle tasse.

 

Sir Walter Scott

Di Sir Walter Scott sono conservati in particolare:

- la macchina da stampa che fu usata per stampare nel 1814 Waverley, considerato il primo romanzo storico, e la prima edizione dell'opera;
- un ritratto ad opera di Sir Francis Grant;
- il tavolo del salotto dello scrittore che si trovava nella casa edimburghese, posizionato in una sala che ricrea l'ambiente della sua abitazione;
- il set da scacchi;
- una collezione di lettere private.

Robert Louis Stevenson

Di Robert Louis Stevenson sono conservati in particolare:

- una copia originale del suo primo saggio storico, scritto a 17 anni, The Pentland Rising;
- la prima edizione del libro amato dallo scrittore, A Child's Garden of Verses;
- le illustrazioni originali di Kidnapped (Il ragazzo rapito) ad opera dell'artista William Boucher;
- la sua canna da pesca e parte dell'attrezzatura;
- alcuni oggetti originari delle Isole Samoa collezionati dallo scrittore;
- un anello di guscio di tartaruga e argento su cui è incisa la scritta "Tusitala" (narratore di storie), che fu dato a Stevenson da un capotribù samoano e che lo scrittore indossava nel momento in cui morì all'età di 44 anni.

 

Makar's Court

Di fronte al Writers' Museum, si trovano alcune iscrizioni nella pavimentazione che celebrano gli scrittori scozzesi a partire dal XIV secolo, realizzate nel 2002 dalla città di Edimburgo.
Si tratta di una serie di lastre di pietra su cui sono incise alcune citazioni tratte dalle opere scozzesi, una collezione che viene ancora costantemente ampliata attraverso una serie di proposte passate al vaglio delle associazioni Scottish Poetry Library, Scottish PEN, The Saltire Society, City of Literature Trust e il Comune di Edimburgo. Ovviamente i candidati ad essere inseriti nel Makar's Court devono essere originari o fortemente legati alla città. 
"Makar" in scozzese significa "colui che costruisce, produce, prepara, etc" e in letteratura il ruolo dello scrittore è visto proprio come un abile e versatile artigiano della scrittura.

Un elenco degli scrittori qui omaggiati:

John Barbour (c.1320 -1395)
Lachlan Mor MacMhuirich (c1370 -1438)
Robert Henryson (c.1425 - c.l490)
Robert Henryson (c.1425 - c.l490)
Sir David Lyndsay (c. 1486 - 1555)
George Buchanan (1506 -1582)
Robert Fergusson (1750 -1774)
Robert Burns (1759 -1796)
Sir Walter Scott (1771 -1832)
John Galt (1779 - 1839)
Robert Louis Stevenson (1850 -1894)
Violet Jacob (1863 -1946)
Neil Munro (1863 -1930)
John Buchan (1875 -1940)
Helen Cruickshank (1886 -1975)
James Bridie (1888 -1951)
Neil Gunn (1891 -1973)
Hugh MacDiarmid (1892 -1978)
Nan Shepherd (1893 - 1981)
Naomi Mitchison (1897 -1999)
Fiona MacColIa (1906 -1975)
Robert McLellan (1907 -1985)
J K Annand (1908 - 1993)
Robert Garioch (1909 -1981)
Nigel Tranter (1909 - 2000)
Somhairle MacGill-Eain (1911 - 1996)
David Daiches (1912 - 2005)
Douglas Young (1913 - 1973)
Sydney Goodsir Smith (1915 - 1975)
Muriel Spark (1918 - 2006)
Tom Scott (1918 - 1995)
James Allan Ford CB, MC (1920 - 2009)
George Mackay Brown (1921 - 1996)
Dorothy Dunnett (1923 - 2001)
Iain Crichton Smith (1928 - 1998)

Ultima modifica il Domenica, 16 Aprile 2017 19:57

Twitter

TurismoLett RT @Librimmagine: ...Knut #Hamsun, invece, ha abitato al n°8 dal 1893 al 1895. Quelli sì che erano dei vicini di casa niente male. https://…

Cerca


Ultimi articoli dal blog

"El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán": intervista all'autore Giuliano Malatesta

 Il libro Titolo: El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán Autore: Giuliano Malatesta Editore:...Read More

A casa di Victor Hugo: scrittore e... interior designer

Affacciata sulla più antica piazza di Parigi, l'elegante e quieta Place des Vosges, la casa museo di Victor Hugo costituisce...Read More

Facebook LikeBox