c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl

Villa Diodati, Cologny

on 14/12/2013
Villa Diodati, Cologny “The villa Diodati in Geneva” di Robertgrassi su Wikimedia Commons

Indirizzo: Chemin de Ruth, Cologny, Canton Ginevra, Svizzera.
mappa

Villa Diodati è una residenza che si trova a Cologny, vicino Ginevra, in Svizzera.

Qui Lord Byron soggiornò nell'estate 1816 e durante quel periodo invitò alcuni amici e intellettuali come suoi ospiti, tra cui il poeta Percy Bysshe Shelley, la sua compagna e futura moglie Mary Wollstonecraft, il medico personale di Byron e scrittore John Polidori, l'amante di Byron e sorellstra di Mary Claire Clairmont.
Questi illustri personaggi sono i protagonisti di un evento particolare che ha luogo proprio a Villa Diodati la notte del 16 giugno 1816. Suggestionati dal maltempo che imperversa fuori e dalle atmosfere cupe che la notte evoca, decidono di fare una gara di scrittura: ciascuno avrebbe scritto un racconto terrificante da leggere nelle sere successive. È questa la genesi di due personaggi tra i più popolari della letteratura gotica: la creatura del Dottor Frankenstein e il vampiro. La prima nasce dalla mente creativa di Mary Wollstonecraft Shelley, che pubblicherà il romanzo Frankenstein o il Prometeo moderno due anni dopo (1818); la seconda ha origine da un'intuizione di Lord Byron (già presente nel poema Giaour) che il suo medico John Polidori riprende nel romanzo Il vampiro, pubblicato nel 1819, il cui protagonista, Lord Ruthven, è un ritratto ispirato allo stesso Lord Byron.

Oggi una targa ricorda il soggiorno di Lord Byron: “Lord Byron, poète anglais auteur du Prisoner of Chillon habita la Villa Diodati en 1816 y composa le 3° chant de Childe-Harold“.

In precedenza era stata posta anche una targa secondo la quale anche John Milton avrebbe soggiornato nella stessa villa nel 1638. A seguito però di alcuni studi, è stato dimostrato che questo non sarebbe potuto essere possibile perché la villa è stata costruita successivamente.

Villa Diodati è raggiungibile con l'autobus cittadino (compagnia TPG linea A, fermata Cologny-Mairie). Purtroppo è una residenza privata e non è accessibile al pubblico.

Ultima modifica il Giovedì, 12 Novembre 2015 22:36

Cerca


Ultimi articoli dal blog

Un attore sotto la luce della Lanterna: Gilberto Govi e il teatro dialettale genovese

di Ilaria Bo Anche il teatro è letteratura. Il teatro è tale in quanto la messa in scena di uno spettacolo dipende...Read More

E quest'estate cosa leggo?

Stavolta il tema non era tra i più facili: libri belli ambientati in Italia e legati a località di mare, in cui i luoghi...Read More

Facebook LikeBox