c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
  • Pavia
    La città lombarda venne fondata dalle popolazioni liguri di epoca preromana e faceva parte della Gal...

    Read more

  • Salisburgo
     
     

    Autori correlati Georg Trakl Il poeta austriaco Georg Trakl n...

    Read more

  • Grenoble
    Grenoble è stata fondata nel I secolo a.C. dalla tribù celtica degli degli Allobrogi con il nome di ...

    Read more

  • Sydney

     

    Autori correlati Hans Christian Andersen Busto commemorativo R...

    Read more

  • Siviglia

    La città andalusa fa da sfondo alle storia di Don Juan, ovvero Don Giovanni, un personaggi...

    Read more

  • Nuoro


    Autori correlati Grazia Deledda Museo Deleddiano Il museo dedicato alla scrittric...

    Read more

  • Key West
     
    Key West, col suo clima piacevole e l'atmosfera rilassata, ha attirato numerosi arti...

    Read more

  • Torino
    Città di scrittori e editori, Torino è da sempre stata una città dal grande fervore intellettuale ed...

    Read more

  • Kyoto
    Kyōto è stata l'antica capitale imperiale del Giappone dal 794 al 1868. Quando vi viene trasferita l...

    Read more

  • Padova


    Autori correlati Angelo Beolco (Ruzante o Ruzzante) Targa commemorativa sulla casa...

    Read more

tl

The Karen Blixen Museum

on 17/11/2013
The Karen Blixen Museum "Karen Blixen House near Copenhagen" di heatheronhertravels, su Flickr. http://www.heatheronhertravels.com

Indirizzo: Rungsted Strandvej 111, 2960 Rungsted Kyst

sito  a-pagamento  orario
The Karen Blixen Museum è la casa museo dedicata alla scrittrice dove è nata e ha in seguito vissuto al ritorno dall'Africa.

Wilhelm Dinensen, aveva acquistato questa vasta area da Aron David, il precedente proprietario che aveva accorpato in un'unica proprietà i territori dove prima si trovava una locanda, Rungsted Inn, e alcune fattorie Rungstedgaard, Sømandshvile e  Folehavegaard.
Quando Wilhelm sposa Ingeborg Westenholz, nel 1879, la coppia si trasferisce nella proprietà, dove nel 1885 nasce Karen Dinesen, più nota con lo pseudonimo Karen Blixen.

Si entra dal lato occidentale dell'edificio, un tempo stalla e rimessa. Seguendo il percorso espositivo è possibile visitare la libreria personale di Karen Blixen e la mostra che ne illustra la vita, dove sono esposti oggetti personali come lettere, manoscritti, disegni e prime edizioni dei suoi libri.
C'è inoltre una stanza, la Boganis Room, dove periodicamente vengono organizzati eventi legati all'autrice.
Oltre alla mostra si possono visitare le stanze private della scrittrice, tra cui lo studioEwald’s Room”, arredate ancora come all'epoca, dove sono presenti alcuni oggetti che aveva con sé durante la permanenza in Africa, tra cui la sedia preferita di Denys Finch Hatton.
Viene inoltre proiettato un documentario sulla scrittrice di 12 minuti circa, realizzato nel 2004 da Laurits Munch-Petersen e intitolato "Imagine – Karen Blixen´s Stories".

Il giardino è aperto al pubblico ed è possibile visitarlo; attraversando il laghetto fino al punto più alto del boschetto, il cosiddetto "Ewald's Hill", dove si trova la tomba di Karen Blixen.
Il nome della collinetta si riferisce allo scrittore danese Johannes Ewald che parla di questo luogo nel suo romanzo autobiografico Vita e pensieri (Levnet og Meninger), motivo per cui il precedente proprietario della tenuta vi aveva eretto un memoriale dedicato allo scrittore.
La vegetazione del giardino, così come le composizioni floreali esposte nella casa museo, sono molto curate e rispecchiano la passione della scrittrice per i fiori e la loro coltivazione.

Johannes Ewald

Dal 1773 al 1775 soggiornò nella locanda Rungsted, dove scrisse alcune liriche, tra cui La felicità di Rungsted. Un'ode. (Rungsteds Lyksaligheder - En Ode, 1773). Come già detto, Ewald parla di questi luoghi anche nel suo romanzo autobiografico Vita e pensieri (Levnet og Meninger) e la collinetta nella tenuta circostante la casa museo di Karen Blixen, così come una stanza al suo interno, prende il nome dal poeta.

Ultima modifica il Giovedì, 18 Dicembre 2014 00:20

Articoli correlati (da tag)

Twitter

TurismoLett Oggi è il #BurnsDay! E questo è il museo a lui dedicato nel paese natale, #Alloway, in #Scozia! #burnssupperhttps://t.co/F0eg7XTiAF
TurismoLett 📚 Conoscete Foyles, storica libreria londinese nonché una delle più grandi della città?? Fondata nel 1903, questa… https://t.co/DJ3BjRDawF

Cerca


Ultimi articoli dal blog

Arquà e i Colli Euganei: sulle tracce di Francesco Petrarca

di A.M. C'è un paesino dove la vita scorre tranquilla e il tempo sembra essersi fermato. Si snoda tra vicoli ordinati e tralci...Read More

Li chiamavano "anglobeceri": inglesi e americani a Firenze tra Otto e Novecento

di A.M. Erano una comunità numerosa e parlavano un buffo toscano con accento anglosassone tanto che i fiorentini, con la loro...Read More

Facebook LikeBox