c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl

Cimitero monumentale, Torino

on 28/07/2013
Cimitero monumentale, Torino "Cimitero Monumentale - 12 - Torino - 09.12.07" di mastino70, su Flickr

Indirizzo: Corso Novara 135, Torino
sito Sitocimiteritorino.it 
orario Orari di apertura: dal martedì alla domenica. Con l'ora legale, 08.30–17.30. Con l'ora solare, 8.30-16.00. I giorni festivi, 08.30-12.30. La sezione ebraica è chiusa in giorni particolari. Controllare il sito ufficiale.

Situato nel quartire di Vanchiglietta, un tempo veniva chiamato "Cimitero generale", ma oggi è più comunemente indicato come "Cimitero monumentale" per la presenza di numerose tombe di artisti e intellettuali. È il più grande di Torino e al suo interno si trova anche una sezione dedicata alla comunità ebraica ed evangelica.
A causa del progressivo aumento della popolazione, a inizio Ottocento divenne necessario dotare la citta di strutture adeguate, soprattutto per la salvaguardia della salute pubblica.
Il progetto del cimitero fu approvato nel 1827, grazie anche ad una donazione del marchese Tancredi Falletti di Barolo, e fu inaugurato il 5 novembre 1829 su progetto dell'architetto Gaetano Lombardi. Fu ampliato diverse volte e subì anche un bombardamento la notte del 13 luglio 1943, che causò numerosi danni.
Tra le sepolture illustri ci sono il cantautore Fred Buscaglione, il Premio Nobel per la Medicina Rita Levi Montalcini, il conduttore televisivo Mike Bongiorno, alcuni calciatori del Grande Torino, il politico Vincenzo Gioberti, il patriota Massimo D'Azeglio

Il cimitero è stato anche set cinematografico dei film “ Il gatto a nove code” e “ Non ho sonno” di Dario Argento.

Come raggiungerlo: Linee GTT: 68 – 77 – 75 – 19
Ci sono diversi ingressi laterali, da corso Regio Parco, da via Zanella, da via Pindemonte e da via Varano, tuttavia l'ingresso principale è in Corso Novara 135.

Tra le tombe delle personalità legate al mondo letterario troviamo:

Edmondo De Amicis (1908)

Posizione: “Quinta ampliazione, arcata 223”.

Arturo Graf (1913)

Amalia Guglielminetti (1941)

Carolina Invernizio (1916)

Primo Levi (1987)

Posizione: “Campo  Israelitico 1, Campo comune B, posizione 25”.

Ultima modifica il Venerdì, 10 Maggio 2019 16:50

Twitter

TurismoLett Oggi è il #BurnsDay! E questo è il museo a lui dedicato nel paese natale, #Alloway, in #Scozia! #burnssupperhttps://t.co/F0eg7XTiAF
TurismoLett 📚 Conoscete Foyles, storica libreria londinese nonché una delle più grandi della città?? Fondata nel 1903, questa… https://t.co/DJ3BjRDawF

Cerca


Ultimi articoli dal blog

Li chiamavano "anglobeceri": inglesi e americani a Firenze tra Otto e Novecento

di A.M. Erano una comunità numerosa e parlavano un buffo toscano con accento anglosassone tanto che i fiorentini, con la loro...Read More

In Irlanda del Nord, nella terra di Seamus Heaney. Il museo letterario dedicato al poeta

di A.M. Quando si aprono le porte dell'autobus, scendendo alla fermata di Bellaghy, arriva subito una zaffata pungente,...Read More

Facebook LikeBox