c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl
Ateneo de Madrid " title="Ateneo de Madrid. Biblioteca" di Biblioteca Nacional de España, su Flickr

Indirizzo: Calle del Prado 21, Madrid.

L'Ateneo Científico, Literario y Artístico de Madrid è una istituizione culturale privata fondata nel 1835, nel periodo di reggenza della regina Maria Cristina, da alcuni intellettuali (Ángel de Saavedra, Salustiano Olózaga, Ramón de Mesonero Romanos, Antonio Alcalá Galiano, Juan Manuel de los Ríos, Francisco Fabra e Francisco López Olavarrieta) che sostenevano le idee romantiche e liberali. Durante la Guerra Civile Spagnola l'Ateneo continuò ad essere aperto, preservando ilproprio patrimonio cultuale, per poi risorgere con il ritorno alla democrazia.

Tipiche dell'Ateneo sono le Tertulias, incontri regolari dove i membri si riuniscono per discutere di temi e condividere opinioni su vari argomenti, dalla letteratura alla politica. Spesso si svolgono nella stanza chiamata "Cacharrería", che si riferisce al rumore prodotto dalle accese discussioni e dibattiti.

Prima di stabilirsi in Calle del Prado, l'Ateneo ebbe sede in altri luoghi, tra cui Plaza del Ángel e Calle Carretas, fino all'edificio attuale progettato da Luis de Landecho e Enrique Fort Guyenet.

Tra i presidenti famosi, ci sono alcune figure legate al mondo letterario come Miguel de Unamuno e Antonio Alcalá Galiano. Il primo socio fu lo scrittore Mariano José de Larra e la fondazione dell'immensa e preziosa biblioteca si deve a Ramón de Mesonero Romanos. Tutti i premi Nobel spagnoli vi hanno fatto parte e anche molti membri delle Generazioni 1914, 1927 e 1998.

Ultima modifica il Sabato, 27 Luglio 2013 03:05

Twitter

TurismoLett Oggi è il #BurnsDay! E questo è il museo a lui dedicato nel paese natale, #Alloway, in #Scozia! #burnssupperhttps://t.co/F0eg7XTiAF
TurismoLett 📚 Conoscete Foyles, storica libreria londinese nonché una delle più grandi della città?? Fondata nel 1903, questa… https://t.co/DJ3BjRDawF

Cerca


Ultimi articoli dal blog

Arquà e i Colli Euganei: sulle tracce di Francesco Petrarca

di A.M. C'è un paesino dove la vita scorre tranquilla e il tempo sembra essersi fermato. Si snoda tra vicoli ordinati e tralci...Read More

Li chiamavano "anglobeceri": inglesi e americani a Firenze tra Otto e Novecento

di A.M. Erano una comunità numerosa e parlavano un buffo toscano con accento anglosassone tanto che i fiorentini, con la loro...Read More

Facebook LikeBox