c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl

I luoghi di Robert Burns

 

Scotland Edimburgo

The Writers' Museum

Ritratto nella National Portrait Gallery of Scotland


Scotland Alloway, Ayrshire

Robert Burns' Birthplace Museum

Il museo dedicato al bardo scozzese Robert Burns è stato fondato nel 2010 grazie a un investimento di 21 milioni di sterline ed espone nella sua ricca collezione molti oggetti e manoscritti appartenuti al poeta.
L'allestimento, moderno e ben strutturato, offre un'incursione nella vita di Burns attraverso vari percorsi tematici, tra cui uno delineato seguendo le sue poesie, di cui vengono mostrati alcuni preziosi manoscritti.
Tra le poesie messe in risalto ci sono A un topo (To a mouse), Tam O’ Shanter, Un bacio appassionato (Ae fond kiss), Auld Lang Syne. Viene data un'attenzione particolare al vernacolo scozzese impiegato dal poeta che viene insegnato a poco a poco al visitatore attraverso i pannelli dell'esposizione.
Tra gli altri temi affrontati ci sono le passioni amorose del poeta, l'attenzione per la vita agreste, il rapido e perdurante successo, le cause dibattute della sua morte.
Al museo è collegato un percorso da fare a piedi per il piccolo borgo di Alloway che conduce alla scoperta degli altri luoghi legati al poeta: il Poet’s path, il Burns Cottage, l'Alloway Auld Kirk, il Burns Monument & Gardens e il Brig O’ Doon.
Indirizzo: Murdoch's Lone, Alloway, Ayrshire
sito Sitohttp://www.burnsmuseum.org.uk/
a-pagamento Ingresso a pagamento. Il biglietto comprende anche il Burns Cottage.
orario Orari di apertura: aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17 (potrebbe chiudere nel periodo natalizio, controllare il sito web ufficiale per ulteriori informazioni)

Poet's path

Si tratta di un breve percorso che, parallelamente a Alloway Street, conduce dal Burns' Birthplace Museum nei pressi del Burns Cottage. Nel prato che costeggia il vialetto si trovano quattro sculture che rappresentano altrettante poesie del poeta:
- il topo di To a Mouse, scultura alta 2 metri e realizzata nel 2010 da Kenny Hunter;
- una scena da Tam o'Shanter;
- una volpe da On Glenriddell's Fox Breaking His Chain, una scultura intitolata "Liberty Regain’d" e realizzata nel 2011 da Kenny Hunter;
- la riproduzione di un grosso haggis (un insaccato tradizionale della cucina scozzese) dalla poesia Ode to a Haggis, ad opera di Jake Harvey.
Indirizzo: di fronte al Burns' Birthplace Museum, Alloway, Ayrshire
gratis Ingresso gratuito.

Burns Cottage

Il Burns Cottage è la casa in cui il poeta nacque nel 1759. Sono tre stanze di cui una è la stalla: gli animali vivevano accanto agli uomini perché tra le due parti vi era un legame stretto e interdipendente.
La famiglia Burnes (questo il cognome prima che il poeta lo cambiasse in "Burns") aveva a disposizione una stanza che fungeva da salotto, probabilmente dove Robert e il fratello Gilbert ricevevano le lezioni impartitite da un maestro e dove la sera il padre leggeva ad alta voce al resto della famiglia.
L'altra stanza era la cucina dove si trovava il caminetto e i letti in cui i Burnes dormivano.
Indirizzo: Alloway Street, Alloway, Ayrshire
a-pagamento Ingresso a pagamento. Il biglietto comprende anche il Burns' Birthplace Museum.

Alloway Auld Kirk

Questa antica chiesa fu costruita nel XVI secolo ed era già un rudere all'epoca in cui al piccolo Robert Burns venivano raccontate le storie di paura e mistero ambientate tra questi ruderi. Questi racconti rimasero impressi nel suo immaginario e in seguito ispirarono il poema Tam o'Shanter, i cui versi sono oggi incisi sulle pietre che circoscrivono le mura restanti della chiesa. 
Nel piccolo cimitero di fronte alla chiesa è sepolto il padre del poeta, William Burnes, il cui epitaffio è stato scritto dal figlio (la madre invece è sepolta nel cimitero della chiesa di Bolton, East Lothian). La lapide tuttavia non è quella originale perché è stata danneggiata da alcuni visitatori che ne hanno staccato pezzi da prendere come suvenir.
Indirizzo: Alloway Street, Alloway, Ayrshire
gratis Ingresso gratuito.

Burns Monument & Gardens

Il monumento dedicato al poeta fu costruito sulla riva del fiume Don, a pochi passi dalla sua casa natale. Il progetto fu affidato all'architetto scozzese Thomas Hamilton Junior e fu finanziato pubblicamente. I lavori iniziarono il 25 gennaio 1820 e si conclusero tre anni dopo: il monumento fu infatti inaugurato il 4 luglio 1823. Si tratta di un piccolo tempietto in stile greco posto sopra un piccolo edificio che custodisce una busto in marmo del poeta realizzato da Patric Park nel 1847.
Il monumento è circondato da un giardino molto curato che rinsalda ancora una volta il legame tra il poeta e la natura.
gratis Ingresso gratuito.

Brig O’ Doon

È un ponte del XV secolo sul fiume Don che è legato soprattutto all'infanzia del poeta, il quale lo menzionerà
nelle sue poesie The Banks o'Doon e Tam o'Shanter.

 

Scotland Ayr, Ayrshire

Statua commemorativa

Realizzata dallo scultore George A. Lawson nel 1891, è stata il modello per numerose altre statue installate a Melbourne, Detroit, Vancouver, Montreal e Winnipeg.
Indiririzzo: Robert Burns Square, Ayr, Ayrshire


 

Scotland Glasgow

Targa commemorativa dove si trovava il Black Bull Inn

All'angolo tra Grassford Street e Argyle Street, dove oggi si trova una targa commemorativa, esisteva dal 1785 al 1849 un albergo in cui Robert Burns aveva alloggiato in più di un'occasione, precisamente nel giugno 1787 e nel febbraio e marzo 1788, cogliendo l'occasione per scrivere da qui alcune lettere appassionate alla sua amata, Agnes McIehose, una donna sposata a cui si riferiva come "Clorinda" firmandosi a sua volta con uno pseudonimo, "Sylvander".
L'albergo, abbastanza spazioso da ospitare circa 40 ospiti e 38 cavalli, era stato fondato dalla Highland Gaelic Society ed era gestito all'eoca da tal George Durie.
Alla chiusura dell'albergo nel 1849, gli spazi vennero adibiti a magazzino, ma l'edificio fu poi demolito definitvamente nel 1858, cosicché oggi non ne rimane traccia se non questa targa che ce ne ricorda la passata esistenza.
Indirizzo: angolo tra Grassford Street e Argyle Street, Glasgow

Statua commemorativa 

Inaugurata il 25 gennaio 1877, è stata scolpita da George Edwin Ewing. I tre bassorilievi apposti sul basamento sono stati realizzati da James Alexander Ewing, fratello minore dello scultore, e illustrano tre componimenti del poeta:  The Cottar's Saturday Night, Tam O' Shanter e The Vision.
Indirizzo: George Square, Glasgow

 

United Kingdom Londra

Busto commemorativo nell'Abbazia di Westminster

 

USA New York

Statua commemorativa nel Central Park

 

 

Ultima modifica il Venerdì, 03 Febbraio 2017 22:54
Altro in questa categoria: « J.K. Rowling Alda Merini »

Twitter

TurismoLett RT @Librimmagine: ...Knut #Hamsun, invece, ha abitato al n°8 dal 1893 al 1895. Quelli sì che erano dei vicini di casa niente male. https://…

Cerca


Ultimi articoli dal blog

"El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán": intervista all'autore Giuliano Malatesta

 Il libro Titolo: El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán Autore: Giuliano Malatesta Editore:...Read More

A casa di Victor Hugo: scrittore e... interior designer

Affacciata sulla più antica piazza di Parigi, l'elegante e quieta Place des Vosges, la casa museo di Victor Hugo costituisce...Read More

Facebook LikeBox