c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl

I luoghi di Carlo Collodi

Italy Firenze

Targa commemorativa sull'edificio dove nacque e visse

Una targa indica il luogo in cui nacque e visse Carlo Lorenzini detto "Collodi". La targa recita: "In questa casa nacque nel 1826 / Carlo Lorenzini detto il Collodi / padre di Pinocchio. / 29 ottobre XX". All'epoca questo edificio apparteneva ai marchesi Ginori, discendenti di Carlo Lorenzo Ginori, fondatore della famosa fabbrica di ceramiche, che l'affidarono a Domenico Lorenzini, cuoco nelle cucine del marchese, il quale vi si trasferì con la moglie Angiolina Orzali, originaria di Collodi (PT), sarta e cameriera di Marianna Garzoni presso la villa dei marchesi Garzoni Venturi. Quando Marianna Garzoni si sposò con il marchese Ginori e si trasferì a Firenze, Angiolina la seguì in città.
In questa stessa zona, nella piazza del Mercato Centrale, c'è anche un monumento dedicato a Pinocchio.
Indirizzo: Via Taddea 21, Firenze

Targa commemorativa sull'edificio dove visse

In pieno centro di Firenze, tra il Duomo e la Stazione Santa Maria Novella, in Palazzo Ginori visse in età adulta Carlo Lorenzini assieme al fratello Paolo che qui lavorava come contabile della manifattura di porcellana Ginori. Carlo Lorenzini morì qui il 26 ottobre 1890. Nel centenario della sua opera più famosa, Pinocchio, è stato omaggiato con una targa commemorativa: “Qui Carlo Lorenzini / dettosi Collodi / visse gli anni della sua maturità / di uomo e di scrittore / adoprandosi con arguta vena / di sensi artistici e civili / a educare i ragazzi e gli uomini dell'Italia unita / e qui finalmente / con tenera amara virile fantasia / raccontò loro la immortale favola dell'uomo burattino --- Il comitato per le manifestazioni / del centenario di Pinocchio / 1981”.
Indirizzo: Via Rondinelli 7, Firenze

Targa commemorativa sull'edificio dove visse

Carlo Lorenzini visse per un periodo di tempo in una villetta, oggi “Villa Il bel riposo”, in zona Castello. Qui una targa posta nel 2007 ricorda lo scrittore: “Villa Il bel riposo / dove Carlo Lorenzini detto Collodi / soggiornò nella seconda metà dell'Ottocento / traendo ispirazione anche dai luoghi / e personaggi di questo borgo / per il suo capolavoro / Le avventure di Pinocchio. / Il Comune di Firenze pose il 27 aprile 2007”.
Indirizzo: Via della Petraia 29, Firenze

Tomba nel Cimitero di San Miniato al Monte

Carlo Lorenzini è sepolto nella cappella di famiglia nella zona nord ("muraglione") del cimitero di San Miniato al Monte, nella Cappella Lorenzini.
Indirizzo: Cimitero delle Porte Sante, Chiesa di San Miniato al Monte, Firenze.

 

Italy Collodi, comune di Pescia (Pistoia)

Parco di Pinocchio

Il Parco di Pinocchio è un parco interamente dedicato al romanzo per l'infanzia di Carlo Lorenzini. Aperto nel 1956 e ricco di statue, mosaici e piccoli edifici, al suo interno ricrea tutti i luoghi attraverso i quali si snodano le avventure del celebre burattino. Oltre alle varie attività per ragazzi che vengono qui periodicamente organizzate, è possibile visitare il Museo di Pinocchio che offre alcune mostre temporanee a tema.
Indirizzo: Via di S. Gennaro 3, Collodi, Pescia, Pistoia
sito

Villa Garzoni

Villa Garzoni, con il suo splendido giardino settecentesco, era nata come fortezza a guardia del borgo di Castello, poi divenuta residenza di campagna della famiglia nobile dei Garzoni. Da qui sono passate personalità illustri, tra cui Napoleone Bonaparte e Vittorio Emanuele III. La madre di Carlo Lorenzini, Angiolina Orzali, era figlia del fattore dei marchesi Garzoni Venturi e qui svolgeva l'attività di sarta e cameriera per Marianna Garzoni. Qui conobbe il futuro marito Domenico Lorenzini, cuoco presso il marchese Leopoldo Carlo Ginori che sposò Marianna Garzoni.
Attualmente la villa è chiusa per restauri ma è possibile visitare il giardino.
Indirizzo: Piazza della Vittoria 3, Collodi, Pescia, Pistoia

Italy Colle Val d'Elsa (Siena)

Targa commemorativa

La targa, apposta del 1993, ricorda che Carlo Lorenzini dal 1837 al 1942 ha studiato in Seminario a Colle Val d'Elsa: "In questo edificio / che per più di tre secoli / fu sede / del seminario vescovile / dell'oratorio e del collegio per esterni / esercitarono l'alto magistero / Gian Girolamo Carli / Pier Francesco Cateni - Roberto Puccini / Pietro Larghi - Rovigo Marzini - Edamo Logi / Ebbero i primi insegnamenti / Paolo Torrani / Vincenzo Salvagnoli - Francesco Silvio Orlandini / Carlo Lorenzini (il Collodi) / Francesco Dini - Guglielmo Pecori Giraldi -- La "Società degli amici dell'Arte" / a ricordo XXIV Aprile MXMXCIII".
Indirizzo: via del Castello 25, Colle val d'Elsa (SI)

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Novembre 2015 22:46

Twitter

TurismoLett RT @Librimmagine: ...Knut #Hamsun, invece, ha abitato al n°8 dal 1893 al 1895. Quelli sì che erano dei vicini di casa niente male. https://…

Cerca


Ultimi articoli dal blog

"El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán": intervista all'autore Giuliano Malatesta

 Il libro Titolo: El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán Autore: Giuliano Malatesta Editore:...Read More

A casa di Victor Hugo: scrittore e... interior designer

Affacciata sulla più antica piazza di Parigi, l'elegante e quieta Place des Vosges, la casa museo di Victor Hugo costituisce...Read More

Facebook LikeBox