c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl

autori-correlati-75px luoghi-correlati-75px 

Autori correlati

Jorge Luis Borges

 

Luoghi correlati

Café Tortoni

Dal 1958 questo caffè è uno dei centri della vita culturale del paese. Venne aperto da un francese di nome Jean Touan, che volle ricreare un ambiente simile al caffè omonimo sul Boulevard des Italiens a Parigi. Originariamente il locale si trovava però in un altro edificio, poco distante da quello attuale, dove si trasferì nel 1880, su Avenida de Mayo. 
Tra gli habituée più illustri ci sono stati Gabriel Garcia MarquezJorge Luis Borges, la poetessa Alfonsina Storni, il filosofo José Ortega y Gasset, ma anche Carlos Gardel, il famoso compositore di musica per tango. In un angolo del locale infatti c'è un trittico di statue di cera che rappresentano Borges, Gardel e Alfonsina Storni.
A inizio Novecento il Café Tortoni è stato il ritrovo del movimento culturale argentino "Agrupación de Gente de Artes y Letras", ma ha visto passare ai suoi tavoli, anche solo di passaggio, tanti altri artisti e scrittori, come Luigi Pirandello, Frederico García LorcaJulio Cortázar, la cantante Josephine Baker, il pianista Arthur Rubinstein e Albert Einstein.
Specialità culinaria del locale è la bevanda "leche merengada", una "meringa di latte" con albume, cannella, buccia di limone e zucchero.
Indirizzo: Avenida de Mayo 825, Buenos Aires

 

Café Tortoni

Dal 1958 questo caffè è uno dei centri della vita culturale del paese. Venne aperto da un francese di nome Jean Touan, che volle ricreare un ambiente simile al caffè omonimo sul Boulevard des Italiens a Parigi. Originariamente il locale si trovava però in un altro edificio, poco distante da quello attuale, dove si trasferì nel 1880, su Avenida de Mayo. 
Tra gli habituée più illustri ci sono stati Gabriel Garcia MarquezJorge Luis Borges, la poetessa Alfonsina Storni, il filosofo José Ortega y Gasset, ma anche Carlos Gardel, il famoso compositore di musica per tango. In un angolo del locale infatti c'è un trittico di statue di cera che rappresentano Borges, Gardel e Alfonsina Storni.
A inizio Novecento il Café Tortoni è stato il ritrovo del movimento culturale argentino "Agrupación de Gente de Artes y Letras", ma ha visto passare ai suoi tavoli, anche solo di passaggio, tanti altri artisti e scrittori, come Luigi Pirandello, Frederico García LorcaJulio Cortázar, la cantante Josephine Baker, il pianista Arthur Rubinstein e Albert Einstein.
Specialità culinaria del locale è la bevanda "leche merengada", una "meringa di latte" con albume, cannella, buccia di limone e zucchero.
Indirizzo: Avenida de Mayo 825, Buenos Aires

Ultima modifica il Domenica, 14 Aprile 2019 00:46

Articoli correlati (da tag)

Altro in questa categoria: « Salisburgo Hanoi »

Twitter

TurismoLett Oggi è il #BurnsDay! E questo è il museo a lui dedicato nel paese natale, #Alloway, in #Scozia! #burnssupperhttps://t.co/F0eg7XTiAF
TurismoLett 📚 Conoscete Foyles, storica libreria londinese nonché una delle più grandi della città?? Fondata nel 1903, questa… https://t.co/DJ3BjRDawF

Cerca


Ultimi articoli dal blog

Arquà e i Colli Euganei: sulle tracce di Francesco Petrarca

di A.M. C'è un paesino dove la vita scorre tranquilla e il tempo sembra essersi fermato. Si snoda tra vicoli ordinati e tralci...Read More

Li chiamavano "anglobeceri": inglesi e americani a Firenze tra Otto e Novecento

di A.M. Erano una comunità numerosa e parlavano un buffo toscano con accento anglosassone tanto che i fiorentini, con la loro...Read More

Facebook LikeBox