c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl
©turismoletterario.com ©turismoletterario.com

Kyōto è stata l'antica capitale imperiale del Giappone dal 794 al 1868. Quando vi viene trasferita la sede imperiale dall'adiacente città di Nara, l'imperatore Kanmu la definisce Heiankyō 平安京, letteralmente "capitale di pace e tranquillità", e da questo momento rimarrà la residenza dell'imperatore fino al 1868, quando verrà spostata a Edo, l'attuale Tōkyō.
Il periodo Heian, che va dal 794 al 1185, è l'epoca in cui la cultura giapponese assiste ad un periodo di grande fioritura. Tra la produzione letteraria va senza dubbio il Genji monogatari (Storia di Genji), scritto dalla dama di corte Murasaki Shikibu, ma anche Makura no Sōshi (Note del guanciale) di Sei Shōnagon, Izumi Shikibu nikki (Diario di Izumi Shikibu) di Izumi Shikibu e la raccolta poetica Kokinwakashū.
Kyōto inoltre vanta un ampio numero di monumenti dichiarati patrimonio dell'UNESCO tra cui il Castello Nijō 二条城 e i due suggestivi templi Kiyomizu-dera 清水寺 e Kinkaku-ji 金閣寺.

autori-correlati-75px libri-correlati-75px

Autori correlati

 

Yukio Mishima


Murasaki Shikibu

Tempio Rozan-ji, luogo dove si trovava la residenza di Murasaki Shikibu

Il tempio Rozan-ji 廬山寺 è si trova nel luogo dove Murasaki Shikibu visse e presumibilmente scrisse buona parte della sua opera più importante, "Storia di Genji" (Genji monogatari). Suo nonno, Fujiwara Kanesuke, aveva costruito una residenza che era nota come "Tsutsumi-chunagon" (un appellativo di Kanesuke dal significato "Consigliere medio della riva del fiume") e proprio in questo posto Murasaki Shikibu visse fino al 1031, anno della sua morte all'età di 59 anni.
Il tempio Rozanji era stato costruito nel 938 sulla collina chiamata Funaokayama, all'estremità settentrionale della città, dal monaco buddista Ganzan-Daishi ed era stato trasferito nel luogo attuale dopo la guerra di Onin, nel 1573. Il tempio venne distrutto da un incendio nel 1788 e successivamente fu ricostruito come lo vediamo ancora oggi.
All'interno dell'edificio principale si trova una foto di Arthur Waley, il primo traduttore di "Storia di Genji" (Genji Monogatari) in lingua inglese, mentre nello spazio esterno si trova un monumento (una sorta di stele) dedicato a Murasaki Shikibu che ne spiega la connessione col luogo.
Indirizzo: 397 Kitanobecho 1-chome, Kamigyō-ku, Kyotō, Giappone (京都府京都市上京区北之辺町397)
a-pagamento


Jun'ichiro Tanizaki

 

Leggere prima di partire per... Kyoto

Narrativa classica

Murasaki Shikibu, Storia di Genji
Sei Shōnagon, Le note del guanciale

Narrativa moderna e contemporanea

Yukio Mishima, Il padiglione d'oro, Milano, Feltrinelli
Yasunari Kawabata, Koto

 

Ultima modifica il Martedì, 17 Novembre 2015 14:54
Altro in questa categoria: « Berlino Livorno »

Twitter

TurismoLett RT @Librimmagine: ...Knut #Hamsun, invece, ha abitato al n°8 dal 1893 al 1895. Quelli sì che erano dei vicini di casa niente male. https://…

Cerca


Ultimi articoli dal blog

"El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán": intervista all'autore Giuliano Malatesta

 Il libro Titolo: El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán Autore: Giuliano Malatesta Editore:...Read More

A casa di Victor Hugo: scrittore e... interior designer

Affacciata sulla più antica piazza di Parigi, l'elegante e quieta Place des Vosges, la casa museo di Victor Hugo costituisce...Read More

Facebook LikeBox