c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl
Milano "Milan Cathedral" di jvanattenhoven, su Flickr

Il primo nucleo dove oggi sorge la moderna città è attestato al V secolo a.C. Popolata dagli insubri, gente di lingua celtica, fu occupata dai romani nel 222 a.C. e divenne colonia latina con il nome di Mediolanum. Divenne capitale dell'Impero d'Occidente nel 292 e, poco dopo, nel 313, si impose come centro della Chiesa d'Occidente con l'istituzione della diocesi guidata dal vescovo Ambrogio, oggi patrono della città. Divenne parte del regno longobardo e in seguito dell'impero carolingio.
Nel tardo Medioevo i Visconti conquistarono il potere dando inizio al ducato di Milano che passò nelle mani degli Sforza dalla metà del XV secolo. Nel XVI secolo passò sotto il dominio spagnolo e negli anni 1629-30 visse uno dei suoi periodi più cupi, la devastante peste che fa da sfondo alle vicende de I Promessi Sposi.
Durante la guerra di Successione spagnola, lo stato di Milano passò all'impero asburgico, attraversato da una breve parentesi di dominio napoleonico. Intensa fu poi la partecipazione della città ai moti risorgimentali che culminarono con le Cinque giornate del 1848. Nel 1859 la Lombardia fu ceduta al Regno di Sardegna e in seguito annessa al Regno d'Italia, di cui divenne negli anni capitale economica e finanziaria.

autori-correlati-75px libri-correlati-75px

Autori correlati

 

Riccardo Bacchelli

Targa commemorativa

La targa indica il luogo in cui visse lo scrittore, deceduto nel 1985 (l'iscrizione riporta la data errata). La targa recita: "In questa casa visse / Riccardo Bacchelli / (1891 - 1986) / Scrittore e saggista -- Milano, 2006".
Indirizzo: via Borgonuovo 20, Milano

Arrigo Boito

Tomba nel Cimitero Monumentale


Dario Fo

Tomba nel Cimitero Monumentale


Ernest Hemingway


Giacomo Leopardi


Alessandro Manzoni


Filippo Tommaso Marinetti

Tomba nel Cimitero Monumentale

Targa commemorativa

La targa indica il luogo in cui lo scrittore fondò la rivista Poesia e recita: "Questa è la casa / dove nel 1805 / Filippo Tommaso Marinetti / fondò la rivista "Poesia" / Da qui il movimento futurista / lanciò la sua sfida / al chiaro di luna specchiato nel naviglio".
Indirizzo: corso Venezia 23, Milano


Alda Merini

 


Eugenio Montale


Vincenzo Monti


Silvio Pellico

Targa commemorativa nel luogo in cui fu arrestato

Una targa commemorativa ricorda l'arresto di Silvio Pellico da parte della polizia asburgica mentre stava facendo lezione ai figli del marchese Luigi Porro Lambertenghi, per essere poi condotto al carcere di Santa Margherita. La targa recita:  "Il marchese Luigi Porro Lambertenghi / illustre per iniziative / e per opere umanitarie e patriottiche / abitò in questa casa / prima di sottrarsi con l'esilio / ai processi politici del 1821 / nei quali veniva condannato a morte --- Qui fu arrestato Silvio Pellico il 13 ottobre 1820 / Questo ricordo fu posto per voto del comune".
Indirizzo: Via Monte di Pietà 15, Milano.


Francesco Petrarca


Francesco Maria Piave

Tomba nel Cimitero Monumentale


Carlo Porta

Targa commemorativa

La targa recita: "In questa casa Carlo Porta poeta abitò e morì il V gennaio MDCCCXXI".
Indirizzo: via Montenapoleone 2


Salvatore Quasimodo

Il poeta dedica alla città la poesia Milano, agosto 1943, in cui rievoca i bombardamenti che la colpirono duramente: "Invano cerchi tra la polvere, / povera mano, la città è morta. / È morta: s’è udito l’ultimo rombo / sul cuore del Naviglio. E l’usignolo / è caduto dall’antenna, alta sul convento, / dove cantava prima del tramonto. / Non scavate pozzi nei cortili: / i vivi non hanno più sete. / Non toccate i morti, così rossi, così gonfi: / lasciateli nella terra delle loro case: / la città è morta, è morta.".

Targa commemorativa

La targa indica il luogo in cui il poeta visse e recita: "Qui visse Salvatore Quasimodo / Premio Nobel, poeta / uomo del suo tempo / e limpido assertore di libertà / Lasciò a tutti noi / doni immortali di poesia / ricordando che non si può vivere / né cantare / con il piede straniero sopra il cuore".
Indirizzo: corso Garibaldi 16, Milano


Franca Rame

Tomba nel Cimitero Monumentale


Lalla Romano

Casa di Lalla Romano

Qui visse e scrisse le sue opere. Oggi ospita il Centro Studi Lalla Romano la cui finalità è quella di valorizzare i materiali del Fondo Lalla Romano, custoditi nella Biblioteca Nazionale Braidense, e promuovere la figura e le opere della scrittrice.
Indirizzo: via Brera 17
Sito: http://www.lallaromano.it/


Renato Simoni

Tomba nel Cimitero Monumentale


Stendhal


Giancarlo Vigorelli

Tomba nel Cimitero Monumentale


Leggere prima di partire per... Milano

Narrativa

Dino Buzzati, Un amore
Marco Missiroli, Atti osceni in luogo privato, Milano, Feltrinelli, 2015

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 23 Marzo 2017 21:55
Altro in questa categoria: « New York City Madrid »

Twitter

TurismoLett In Versilia con "Chi manda le onde": recensione di @AleChiappori https://t.co/4NUqbzvfsf #libri @Librimondadorihttps://t.co/hR0MkNibGB
TurismoLett RT @parcocarducci: Vi aspettiamo domenica 22 ottobre a #Castagnetocarducci per la III° GIORNATA NAZIONALE DE I Parchi Letterari @parchilett

Cerca


Ultimi articoli dal blog

La casa di Anna dai capelli rossi: dalla finzione alla realtà!

di Denise Carulli Il seguente articolo, concesso dall'autrice, è stato già pubblicato su Habitissimo.it a questo...Read More

Leggere prima di partire per... la Versilia. "Chi manda le onde" di Fabio Genovesi

di Alessandra Chiappori Storie di mare in Versilia Le onde del mare lasciano sorprese sulla battigia: conchiglie, ossi di...Read More

Facebook LikeBox