c8e8a390b130aff90998a34cea127459.jpg
ca18ec6f0a3b9426c99d8e96482c8752.jpg
  • Itinerari
  • Città
  • Autori
  • LUOGHI
tl
Monaco di Baviera ©Turismoletterario.com

Fondata nel XII secolo, sin dal 1180 viene governata dalla dinastia dei Wittelsbach, che manterrà il potere fino al 1918, quando verrà soppressa la monarchia dell'allora regnante Ludwig III. Nel 1806, la Baviera, il ducato di cui Monaco è capitale, verrà trasformata in Regno di Baviera, annettendo i territori di Svevia e Franconia e assumendo un sempre più rilevante ruolo culturale e commerciale.
È il periodo dei famosi re Wittelsbach, a partire da Maximilian Joseph I (1806-1825), seguito da Ludwig I (1825-1848), che fonda i primi musei di Monaco,  Maximilian Joseph II (1848-1864) e Ludwig II (1864-1886), forse il più celebre, in particolar modo per essere stato il mecenate e protettore di Wagner e il costruttore dei castelli fiabeschi di Linderhof, Neuschwanstein e Herrenchiemsee. Con Otto I (1886-1913) e Ludwig III (1913-1918) termina la dinastia dei Wittelsbach e con essa la monarchia in Baviera.
Nel 1918 Monaco diviene una repubblica comunista, che dura soltanto un anno, per poi assistere all'ascesa di Adolf Hitler che vi pone le basi del partito nazista.
Monaco esce quasi completamente distrutta dai bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale, ma viene ricostruita e a partire dagli anni Cinquanta e Sessanta diviene un polo industriale importante della Germania.
Molti scrittori hanno vissuto in città, a partire da Thomas Mann, Henrik Ibsen e Rainer Maria Rilke, frequentatori del quartiere degli artisti, lo Schwabing. La città è stata inoltre ambientazione per diverse opere letterarie, tra cui il racconto Gladius Dei (1902) di Thomas Mann e il romanzo Ricordi di vite effimere ("Utakata no ki", 1890)di Mori Ōgai.

autori-correlati-75px

Autori correlati

 

Thomas Mann

Raggiunge a Monaco di Baviera la madre e i fratelli nel 1894 per rimanervi fino al 1933. Qui frequenta l'università e scrive un racconto, Gladius Dei, ambientato nella città.


Mori Ōgai

 

Ultima modifica il Lunedì, 02 Novembre 2015 21:21
Altro in questa categoria: « Praga Berlino »

Twitter

TurismoLett RT @Librimmagine: ...Knut #Hamsun, invece, ha abitato al n°8 dal 1893 al 1895. Quelli sì che erano dei vicini di casa niente male. https://…

Cerca


Ultimi articoli dal blog

"El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán": intervista all'autore Giuliano Malatesta

 Il libro Titolo: El niño del balcón. La Barcellona di Manuel Vázquez Montalbán Autore: Giuliano Malatesta Editore:...Read More

A casa di Victor Hugo: scrittore e... interior designer

Affacciata sulla più antica piazza di Parigi, l'elegante e quieta Place des Vosges, la casa museo di Victor Hugo costituisce...Read More

Facebook LikeBox