"The World of Beatrix Potter" di Adnan Saulat, su Flickr (Licenza CC) - https://flic.kr/p/iXCeCZ

In vacanza con i bambini: 8 mete letterarie per grandi e piccini!

Stimolare l’interesse per la lettura divertendosi: quale migliore occasione di un parco letterario rivolto ai più piccoli?

Alcuni parchi ricreano le atmosfere di un libro e sono così magici da trasportarci completamente in un altro universo, altri invece si focalizzano su eventi e attività creative per dare sfogo alla fantasia.

Ecco una lista di parchi letterari, in Italia e in altri paesi d’Europa, dove portare i piccoli lettori!

1. Parco di Pinocchio, Collodi (Pistoia)

Ne abbiamo già parlato qui. Pinocchio è una storia che pur avendo i suoi anni, mantiene il suo fascino. Nel parco di Pinocchio a Pistoia sono ricostruiti gli scenari della vicenda: dalla casina della fata Turchina al pescecane che inghiotte Geppetto e Pinocchio. Il parco è stato aperto nel 1956 e nonostante risenta del fascino d’altri tempi nel gusto delle sue sculture, è tenuto vivo da laboratori e progetti sempre nuovi.
Indirizzo: Via di S. Gennaro 3, Collodi (PT)
Sitohttp://www.pinocchio.it

2. Parco della Fantasia, Omegna (Verbania)

Dedicato a Gianni Rodari e ai suoi geniali scritti per l’infanzia, si rivolge alle scuole e alle famiglie. Ad accogliere i bambini ci sono le attività che vengono organizzate nella Ludoteca e nella Mini-Ludo (per i bambini da 0 a 3 anni), ma anche animatori, spettacoli teatrali, itinerari guidati e laboratori tutti dedicati al famoso scrittore e pedagogo originario di Omegna (alcune attività sono su prenotazione).
Indirizzo: Parco Maulini 1, Omegna (VB)
Sitohttp://www.rodariparcofantasia.it/

Fonte foto: http://www.rodariparcofantasia.it/

3. Roald Dahl Museum, Inghilterra

Si trova tra Londra e Oxford ed è facilmente raggiungibile in treno dalla stazione Londra Marylebone in 45 minuti.
Il museo è dedicato a Roald Dahl, autore di tantissime storie per ragazzi, a partire dal GGG, La fabbrica di cioccolato, Le streghe, Matilda, La magica medicina.
Viene definito “museo” ma comprende anche un grande laboratorio il cui punto forte sono le attività per i ragazzi dai 6 ai 12 anni, ma anche per la fascia 0-3 anni.
Oltre all’archivio delle lettere e dei manoscritti di Roald Dahl, consultabile in occasione di eventi speciali, vi sono tre stanze (Boy Gallery, Solo Gallery, The Story Centre) dove si può conoscere meglio l’autore e divertirsi con numerose attrazioni interattive. [Ulteriori info sulla pagina del sito dedicata a Roald Dahl]
Indirizzo: 81-83 High Street, Great Missenden, Buckinghamshire
Sito: http://www.roalddahl.com/

Fonte: http://www.roalddahl.com

4. Il mondo di Beatrix Potter, Inghilterra

Il parco di Beatrix Potter ci accoglie con video e percorsi multimediali sulla natura nelle campagne della contea di Cumbria, dove Beatrix è vissuta e ha ambientato le sue storie. Ma l’aspetto più accattivante per i più piccoli è la ricostruzione dei diorami e dei personaggi creati da questa prolifica scrittrice: dalla storia della signora Trovatutto (Tiggy-Winkle) a quella del signor Jeremy Pescatore (Jeremy Fisher), da quella di Jemima Anatra de’ Stagni (Jemima Puddle-Duck) a quella della signora Topolina (Mrs. Tittlemouse) fino a una delle attrazioni principali, il giardino di Peter Coniglio.
Un tuffo in un mondo coloratissimo in cui ovviamente non mancano le attività per coinvolgere i bambini.
Indirizzo: Bowness-on-Windermere, Cumbria, The Lake District
Sito: http://www.hop-skip-jump.com/

“The World of Beatrix Potter Attraction” di orennesson, su Flickr (Licenza CC) – https://flic.kr/p/gS7Q86

5. Museo dei fratelli Grimm, Germania

Si chiama la “Strada delle fiabe” ed è un percorso di 600 chilometri dalla città natale dei fratelli Grimm, Hanau, alla città celebre dei “quattro musicanti”, Brema. Numerose le tappe intermedie, tutte collegate a qualche scenario o personaggio delle fiabe dei Grimm, ma una delle più interessanti è sicuramente il museo Grimmwelt, ovvero “Mondo dei Grimm“, un’enorme esposizione che si trova a Kassel, dove i due fratelli hanno vissuto per quasi trent’anni scrivendo molte delle loro opere.
Entrando nel piccolo castello, Schloss Bellevue, che ospita il museo, siamo condotti attraverso 25 parole chiave alla scoperta del mondo dei due scrittori: un allestimento dallo stile moderno ed essenziale che spazia tra documenti originali, installazioni artistiche, postazioni interattive e giochi ispirati alle fiabe per accontentare grandi e piccoli.
Indirizzo: Weinbergstraße 21, Kassel
Sito: http://www.grimmwelt.de/

“Create new meaning” di Kristina D.C. Hoeppner su Flickr (Licenza CC) – https://flic.kr/p/CseYtN

6. La città di Hans Christian Andersen, Danimarca

A Odense, paese natale del famoso scrittore di fiabe Hans Christian Andersen, ci sono varie attrazioni per grandi e piccini che ricreano il mondo magico dell’autore danese. Visitando il museo (indirizzo: Bangs Boder 29, Odense) possiamo  scoprire di più sulla sua vita e le sue opere grazie alla mostra espositiva e agli oggetti esposti. Ideale per i più piccoli è invece Tinderbox, un centro culturale a pochi passi dal museo dove si respira un’atmosfera magica grazie alle ricostruzioni degli scenari fiabeschi e dove i bambini possono travestirsi da personaggi delle fiabe o trascorrere il tempo con giochi e rappresentazioni teatrali.
Indirizzo: Hans Jensens Stræde 21, Odense
Sito: http://museum.odense.dk/

“Odense, Andersen Museum” di egonwegh su Flickr (Licenza CC) – https://flic.kr/p/5Lb79b

7. Il parco di Pippi Calzelunghe, Svezia

Vi ricordate la vivace ragazzina dalle trecce rosse e il volto lentigginoso?
Se vi trovate dalle parti di Stoccolma con bambini al seguito potete cogliere l’occasione per far conoscere loro la celebre Pippi Calzelunghe, nata dalla penna di Astrid Lindgren.
Il parco si chiama Casa delle Fiabe Junibacken (”Poggio di giugno”) e prende il nome della casa di due personaggi inventati dall’autrice, Mardie e la sorellina. L’attrazione principale è il Treno delle favole dove una voce narrante (anche in lingua italiana) accompagna i visitatori durante il percorso nel parco. Il viaggio termina a Villa Villacolle, la casa di Pippi Calzelunghe, dove i bambini possono giocare, disegnare o travestirsi dai personaggi delle fiabe.
Indirizzo: Galärvarvsvägen, Djurgården, Stoccolma.
Sito: http://www.junibacken.se

 8. Parco Gulliver, Spagna

Nonostante Jonathan Swift, autore dei Viaggi di Gulliver, fosse irlandese, un piccolo parco dedicato alla sua opera si trova a Valencia, all’interno dei giardini del Turia.
Si tratta in realtà di una statua gigantesca, distesa sul terreno: riproduce la scena in cui Gulliver, arrivato a Lilliput, viene immobilizzato e legato dai suoi minuscoli abitanti. Nel parco giochi di Valencia i lillipuziani siamo noi: possiamo salire sulla statua (i cui vestiti formano rampe scalabili) e scendere giù dagli scivoli sentendoci piccoli piccoli proprio come un abitante di Lilliput!
Indirizzo: Antiguo Cauce Rio Turia, Valencia

“Gulliver Park” di William Warby, su Flickr (Licenza CC) – https://flic.kr/p/Vji78k

Commenti

commenti